Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

In Abruzzo le forze dell'ordine viaggiano gratis sui treni regionali

Siglato l'accordo tra Regione Abruzzo e Rfi: dall'1 giugno i rappresentanti delle forze dell'ordine, anche se non sono in servizio, potranno viaggiare gratuitamente

Anche in Abruzzo le forze dell’ordine potranno viaggiare gratis a bordo dei treni regionali. La misura sarà valida dal 1° giugno ed è frutto di un accordo stipulato tra Regione Abruzzo e Ministro per il Sud e la Coesione. Riguarda tutti i rappresentanti di polizia, dell’arma, della guardia di finanza e di tutti gli altri corpi,  anche fuori servizio.

Questa mattina in Regione il rapporto è stato istituzionalizzato anche con le Ferrovie-Trenitalia: la giunta ha ratificato una prima delibera lo scorso marzo per giungere alla sottoscrizione di una convenzione per consentire, per finalità legate alla sicurezza a bordo dei treni, la circolazione a titolo gratuito agli agenti e ufficiali delle forze dell’ordine sui servizi ferroviari regionali di trasporto pubblico.

“L’obiettivo – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri - è quello di garantire la massima sicurezza dei cittadini e del personale di bordo dei mezzi di trasporto pubblico consentendo ai rappresentanti delle forze dell’ordine di viaggiare gratuitamente sui nostri treni e sui nostri autobus per gli spostamenti di missione o anche per raggiungere il proprio posto di lavoro, incrementando il livello di tutela dei viaggiatori attraverso la presenza di una divisa. Abbiamo ritenuto che per tutti i cittadini abruzzesi fosse una buona notizia pensare che un poliziotto, un carabiniere, un forestale, un ufficiale dell’esercito, stesse viaggiando con loro sullo stesso treno o autobus e, conoscendo lo spirito di servizio che anima chi indossa una divisa, siamo sempre stati certi che, se fosse capitato qualcosa, c’era una divisa pronta a intervenire, una norma peraltro già in vigore in altre regioni”.

Il sottosegretario della giunta regionale con delega ai Trasporti Umberto D'Annuntiis ha annunciato che la convenzione ratificata oggi verrà estesa a tutti i mezzi pubblici su gomma anche fuori dai confini regionali.

Oggi è arrivata l’istituzione di una card dedicata, con lo stanziamento di 700mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo le forze dell'ordine viaggiano gratis sui treni regionali

ChietiToday è in caricamento