rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Animali

Gatti nei motori delle auto: i consigli di Enpa per aiutarli e salvargli la vita

Può capitare di avvertire un miagolio sospetto e accorgersi che nel motore dell’auto ci sia un gatto. In cerca di riparo i felini, sia randagi che quelli che possono stare all’aperto, cercano fonti di calore

Può capitare di avvertire un miagolio sospetto e accorgersi che nel motore dell’auto ci sia un gatto. In cerca di riparo i felini, sia randagi che quelli che possono stare all’aperto, cercano fonti di calore. Quello del motore spento di un’auto rappresenta una buona soluzione per rifugiarsi.

È quanto accaduto a un micetto rosso di 4 mesi che, a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, si è nascosto dentro il cofano di un’auto parcheggiata all’esterno di un negozio ed è stato prontamente recuperato dai volontari Enpa del posto, che ora stanno cercando di capire la provenienza del felino.

Per questo e tanti altri casi simili, in aumento in questo periodo, l’ente nazionale protezione animali ha lanciato l’allarme fornendo una serie di consigli e regole per salvare la vita di un animale “in trappola”.

Con l’arrivo delle temperature più rigide – afferma Carla Rocchi, presidente nazionale Enpa - sono numerosi i gatti randagi o quelli che hanno la possibilità di stare all’aperto che cercano fonti di calore e tantissimi sono attirati dal calore del motore spento e vanno a rifugiarsi sotto le macchine, infilandosi addirittura anche all’interno del passaruota, o nella marmitta o nel motore stesso. Un habitat che può rivelarsi anche mortale. Per questo abbiamo deciso di lanciare un appello a tutti gli automobilisti: fate attenzione prima di accendere il motore e controllate sempre prima di salire in macchina se ci sono gatti nascosti nei dintorni del motore o sulle ruote”.

I consigli di Enpa

Prima di mettere in moto l’automobile dunque controllate sempre se ci sono gatti nascosti nei dintorni del motore o sulle ruote.

Se pensate che possa esserci un gatto provate a dare due piccoli colpetti sul cofano delle auto, il rumore può convincerli ad uscire.

Se invece non vi siete accorti di avere un gatto nel motore e siete partiti, potreste sentire dei miagolii provenire dall’interno dell’auto, fermatevi immediatamente, cercate di mettere in sicurezza il gatto e chiamate la Polizia Locale, Vigili del Fuoco e associazioni animaliste di zona.

Se invece sentite un miagolio in una macchina parcheggiata ma non avete modo di intervenire o di attendere il proprietario dell’auto, lasciate almeno un biglietto sulla macchina per avvertire della presenza dell’animale.

E ancora non gridate e non circondate le possibili vie di fuga del gatto con la presenza di più persone, infatti il micio, già spaventatissimo, potrebbe scattare e finire investito da un'altra vettura.

Con delle piccole attenzioni spesso si può davvero salvare la vita di un animale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gatti nei motori delle auto: i consigli di Enpa per aiutarli e salvargli la vita

ChietiToday è in caricamento