rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Animali Lungomare Giacomo Matteotti

Lascia legato a una pianta del lungomare di Pescara cucciolone di pastore abruzzese, teatino denunciato [FOTO]

Un cucciolone di cane di circa 8 mesi, di razza pastore abruzzese, è stato ritrovato legato a una piante del lungomare Matteotti di Pescara di notte

È stato un cittadino rimasto anonimo a segnalare l’altra notte alle ore 2,30 al presidente della guardia civile ambientale della terza sezione zoofila, Luigi Di Benedetto la presenza di un cucciolone di cane abbandonato legato a una pianta del lungomare Matteotti di Pescara.
Di Benedetto è intervenuto dietro allo stabilimento balneare "Oriente" dove qualcuno aveva legato un cane di razza pastore abruzzese.

All'arrivo sul posto è stato trovato sull'arenile il cucciolone legato alla pianta di una piccola palma.

Il cane era rannicchiato, infreddolito e totalmente al buio, senza avere modo di muoversi, dal momento che nei suoi movimenti per potersi liberare si era ingarbugliato il guinzaglio. Vani sono stati i tentativi di slegarlo, visto che non dava modo di avvicinarlo. Benché sul posto è stato richiesto l’ausilio del 113, nulla è stato potuto fare se non chiamare il titolare dello stabilimento per avere informazioni a riguardo. Con tanta pazienza, dopo che la volante ha ripreso le sue attività, Di Benedetto Luigi è rimasto sul posto in attesa che magari qualcuno potesse tornare a riprendere il cane. La sua pazienza, l’abnegazione e l’amore per il cane, il quale è un essere vivente già esposto a maltrattamenti per essere stato legato e abbandonato al freddo e alle intemperie. Verso le ore 4 ha notato una persona arrivare con una bicicletta dalla spiaggia che avvicinatosi al cane dopo averlo slegato si è allontanato dal posto. Ma la scena non è sfuggita alla guardia zoofila che ha  fermato la persona identificandola per un residente della città di Chieti. Richiesto nel contempo nuovamente l’intervento delle forze dell’ordine, è giunta una pattuglia dei carabinieri che ha eseguito un controllo della persona, risultata poi già nota alle forze dell'ordine. Chieste spiegazioni l’uomo avrebbe riferito che aveva legato il proprio cane perché si era recato in ospedale per una visita medica. Ma le giustificazioni non gli hanno evitato la denuncia in stato di libertà per il reato di maltrattamenti e abbandono di animali con l'invio dell’informativa alla Procura della Repubblica: sarà ora il magistrato a decidere.

Cucciolone pastore abruzzese abbandonato legato lungomare Pescara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia legato a una pianta del lungomare di Pescara cucciolone di pastore abruzzese, teatino denunciato [FOTO]

ChietiToday è in caricamento