Silvio Paolucci è il nuovo allenatore del Como

Il tecnico che ha guidato i neroverdi nella stagione 2011-2012 ha firmato un contratto con il Como. Un anno di contratto più l'opzione per il secondo per il nuovo allenatore dei lombardi che lascia Chieti ringraziando la Società e i tifosi attraverso la propria pagina Facebook

Le voci si rincorrevano da tempo, ora è davvero cosa fatta: Silvio Paolucci è il  nuovo allenatore del Como, formazione che milita nel campionato di Prima Divisione. L’ormai ex tecnico neroverde ha firmato un contratto annuale con opzione per la stagione successiva.

Grande l’affetto di tutto lo staff e i tifosi neroverdi verso il mister originario di Tollo che ha guidato i neroverdi in questa stagione in cui la squadra ha sfiorato la promozione ed ha mostrato probabilmente il miglior calcio del proprio girone. 
 
Paolucci si è affidato a Facebook per i saluti e i ringraziamenti:  "Vorrei ringraziare tutti i tifosi per il caloroso supporto e il sostegno dimostrato durante tutto l'anno. Questa splendida stagione è da condividere con il presidente Bellia, i vice presidenti Reale e Costa. Un ringraziamento particolare al direttore generale Di Giampaolo e al direttore sportivo Battisti per l'appoggio tecnico e morale. Grazie al mio staff tecnico per la qualità e l'impegno profuso: Dalla Costa, Iodice e Galli. Grazie allo staff medico: dott. Alba, dott. Di Sipio e fisioterapista Giansante. Ancora un grazie all'onnipresente Luciano Potere, Lorenzo Peca, Gianluca De Rosa, Biagio D'Aniello, Ines e Valentina.
 
Tutto questo è stato possibile grazie alla disponibilità, professionalità, qualità tecniche e morali di questo fantastico gruppo di ragazzi!".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Ale
    Ale

    Grazie Mister, per le emozioni di quest'anno. Tanti auguri per il futuro.

  • Avatar anonimo di Enrico
    Enrico

    Volevo salutare Mister Paolucci e ringraziarlo per il lavoro svolto. Persona corretta e trasparente cha ha avuto sempre un atteggiamento di rispetto verso tutto l'ambiente neroverde. Quest'anno ci siamo divertiti ed è stato raggiunto un risultato insperato con un gruppo di ragazzi sconosciuti e alla prima esperienza. L'unico rammarico il risultato finale e il poco spazio che i media locali ci hanno dedicato, ma questa è storia vecchia. In bocca al lupo Mister per la tua nuova avventura e speriamo che un giorno le nostre strade si possano rincontrare per scrivere nuove pagine della storia del Calcio Teatino. 

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Facevano la spesa senza passare dalla cassa: denunciata una famiglia, c'è anche un minorenne

  • Cronaca

    Formula Ambiente: nessuna certezza sugli stipendi, confermato lo stato di agitazione

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, l'appello degli ex lavoratori dei centri per l'impiego: "Ci sono già le professionalità adatte"

  • Economia

    La Fondazione Chieti incorporata in quella del Banco di Napoli per rilanciare la cultura

I più letti della settimana

  • Ex campione di atletica leggera muore lanciandosi dalla finestra dell'ospedale: la procura apre un'inchiesta

  • Si è spento all'improvviso Claudio Micomonaco, impiegato del Comune di Chieti

  • Il ponte che collega Cepagatti a Chieti è pericoloso: scatta la chiusura

  • Se n'è andato Nicola Sebastiani, il "papà" del Piccolo Teatro dello Scalo

  • Nasce una nuova piazza a Chieti Scalo, con 34 stalli di sosta e illuminazione a led

  • Acqua di pozzo per la produzione di conserve e condizioni igieniche precarie: stop all'attività di una ditta

Torna su
ChietiToday è in caricamento