San Giovanni Teatino, “Solidarietà Nuotando” per AGBE alla piscina comunale

Conclusa la 24 ore di nuoto in staffetta per raccogliere fondi a favore dell'”associazione Genitori Bambini Emopatici”

Si è chiusa questa mattina alle 6 l’iniziativa "24 ore di Solidarietà Nuotando". Dalle ore 6 del 28 marzo per ben 24 ore consecutive circa sessanta tra nuotatori e nuotatrici  di ogni età, si sono alternati  in staffette di 15 minuti  nelle corsie centrali della piscina comunale  di San Giovanni Teatino. Un’iniziativa che ha favorito  una  raccolta fondi per l’associazione genitori bambini emopatici (AGBE) .

Ad ideare e realizzare lo "Staffettone", il presidente di SGT Sport Pierluigi Pace, il coordinatore tecnico Rocco De Lutiis ed il presidente di AGBE Massimo Parenti.

staffettone notte 3-2

"Tanti atleti ma anche gente comune ha partecipato ad un evento finalizzato a dare visibilità alla splendida realtà dell'AGBE - spiega il presidente della ssd San Giovanni Teatino Sport, Pierluigi Pace - finalizzato a dare visibilità alla splendida realtà dell'AGBE.
Nei giorni scorsi tante persone hanno prenotato la loro frazione di piscina con una grande adesione anche negli orari notturni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

  • Coronavirus, primo caso in Abruzzo: paziente positivo al primo test ricoverato a Teramo

Torna su
ChietiToday è in caricamento