Premio Prisco 2020, nominati i vincitori: Sinisa Mihajlovic e Nicolò Barella al Teatro Marrucino

L'allenatore del Bologna e il centrocampista dell'Inter sono tra i premiati della XVIII edizione della manifestazione. Lunedì 27 aprile la consegna dei premi a Chieti

Sono Oreste Vigorito (Benevento), Sinisa Mihajlovic (Bologna) e Nicolò Barella (Internazionale)  i vincitori, nelle rispettive categorie (Dirigenti di Società, Allenatori e Calciatori), della XVIII edizione del Premio Nazionale “Giuseppe Prisco” alla lealtà, alla correttezza e alla simpatia sportiva.

Il Premio Speciale di Giornalismo “Nando Martellini”, quest’anno alla sua XVI edizione, è stato invece attribuito alla giornalista di Rai Sport Donatella Scarnati.  

Lo ha stabilito l’apposita giuria, unica per entrambi i premi, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D’Amico e coordinata dall’imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore.

La stessa commissione, sempre d’intesa con il presidente del Comitato organizzatore Marcello Zaccagnini, ha deciso di attribuire il “Premio Speciale della Giuria” al Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini.

La giuria, infine, accogliendo la proposta dell’Ussi – Gruppo Abruzzese Giornalisti Sportivi, ha conferito uno specifico e altrettanto importante riconoscimento al giornalista Enrico Rocchi, che sarà premiato, per la circostanza, con l’opera Games 13 ideata e realizzata dall’artista Ester Crocetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cerimonia di premiazione, condotta da Stanislao Liberatore, si svolgerà alle ore 11 di lunedì 27 aprile al Teatro Marrucino di Chieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento