Pallavolo Chieti: le impressioni di Adriano Zagaria

Adriano Zagaria, il centrale gialloblù, descrive le particolari condizioni della squadra maschile di pallavolo, nel periodo post-neve lasciato alle spalle

Lo scorso obiettivo settimanale é stato raggiunto con successo: la Rdm Pallavolo Chieti ha travolto il Monte San Giusto ed tornato sui binari giusti per il prosieguo del campionato. Eppure alla gara di giovedì scorso si era arrivati attraversando un percorso alquanto insolito: dopo la trasferta giocata contro il Selci il 28 gennaio, la Rdm Chieti ha osservato il turno di riposo previsto dal calendario e poi due ulteriori settimane di stop forzato, condizionate dalle precipitazioni nevose che hanno quasi paralizzato il Centro Italia.
Adriano Zagaria, il centrale gialloblù più prolifico di questa stagione, descrive così le particolari condizioni del "periodo nevoso" buttato alle spalle: "In effetti nel corso delle passate settimane abbiamo dovuto saltare un paio di sessioni di allenamento, ma tutte le altre le abbiamo svolte abbastanza bene nonostante tutto. Certo, io e qualche compagno di squadra abbiamo risentito della grande quantità di neve spalata nei dintorni delle nostre case, ma visto il risultato va bene così...".

La neve ormai fa parte del passato, mentre la vittoria di giovedì scorso ha ridato al presente il giusto spirito per affrontare le prossime partite, ben tre racchiuse in nove giorni. Il numero nove teatino lo conferma: "Vincere contro il Monte San Giusto é stato importante, era uno scontro nel quale non potevamo assolutamente permetterci di perdere tre punti preziosi, praticamente d'oro. Dal punto di vista dei risultati venivamo da due sconfitte consecutive, arrivate purtroppo contro due dirette rivali nella rincorsa ad una salvezza tranquilla".

Come anticipato, il calendario del girone E ora riserva un tris di gare tutt'altro che agevole. Sono in arrivo infatti due trasferte consecutive con destinazione Grottazzolina sabato 25 ed il recupero infrasettimanale da giocare mercoledì 29 a Forlì, per poi tornare a giocare tra le mura amiche del PalaCus domenica 4 marzo contro il Pescara. Zagaria é consapevole del tour de force da affrontare: "Non esistono partite facili in questo girone, ma dovremo fare comunque diversi punti. Nelle gare casalinghe proveremo a non lasciar scampo agli avversari sfruttando meglio il fattore campo, mentre in trasferta ci giocheremo le partite a viso aperto come già accaduto nel girone di andata, durante il quale abbiamo raccolto punti su campi ostici come Macerata e Ravenna".
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Picchiano i vigili del fuoco perché non vogliono che spengano l'incendio: in manette padre e figlio

  • Bar si allaccia abusivamente alla rete elettrica per un anno: arrestata la titolare

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

Torna su
ChietiToday è in caricamento