B2 gir E: Pallavolo Chieti, intervista a Marco Medori

Intervista al nuovo giocatore della Pallavolo Chieti, premesse positive e un gruppo valido sono il biglietto da visita per la nuova stagione

I ritmi degli allenamenti della Pallavolo Chieti si intensificano sempre più dopo oltre un mese di preparazione, e nel quartier generale gialloblù del Palacus si guarda con serenità al futuro. Marco Medori é uno dei nuovi giocatori arrivati a Chieti in questa stagione, anche se per lui in realtà si tratta di un ritorno, e dopo aver conosciuto la sua nuova squadra dimostra di gradirne l'ambiente: "In questa stagione secondo me ci saranno due elementi che caratterizzeranno positivamente l'andamento del nostro torneo: prima di tutto in squadra non ci sono titolari fissi, e questa é sicuramente una fonte di continui stimoli per dare sempre il massimo settimana dopo settimana; in più il nostro gruppo é interamente costituito da elementi validi, e quindi nel corso della stagione si può contare tranquillamente sull'apporto di tutti".

La qualità della preparazione si comincia a vedere dal modo in cui gli atleti si "muovono" in campo, e Medori lo conferma: "Abbiamo iniziato bene, con calma e senza forzare, e nel quadrangolare disputato ad Agnone il riscontro é stato positivo. A questo si aggiunge la qualità dei giocatori, i quali hanno dimostrato di 'saper stare' in campo grazie alla esperienza di gioco acquisita negli anni. Se a questi ingredienti aggiungiamo il fatto che la società abbia programmato delle amichevoli da disputare anche contro squadre più quotate di noi, direi che ad ottobre partiremo già ben collaudati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E il gruppo? Com'é visto dai diretti interessati? Marco Medori non ci pensa su due volte, e manifesta subito la sua soddisfazione: "Con l'esperienza acquisita in questi anni ho l'impressione che questa squadra sia ben costruita. Non ci sono 'teste calde', c'é umiltà e ci si allena seriamente, pertanto si lavora bene. Se nel nostro girone non ci sono squadre 'battistrada', con tutte queste premesse positive possiamo fare davvero molto bene".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento