Il Giro d'Italia parla ancora abruzzese: la Vini Fantini vince la tappa

La società professionistica internazionale dall'animo ortonese si aggiudica la 18esima tappa del Giro

Un Giro d'Italia che parla decisamente abruzzese. Dopo le strepitose vittorie del miglianichese Dario Cataldo e del teatino Giulio Ciccone, oggi è stata la volta della Nippo Vini fantini. La squadra italo - giapponese  ha nella ortonese Farnese Vini il suo animo d'Abruzzo. A vincere è stato il corridore italiano Damiano Cima che si è aggiudicato la diciottesima tappa  da Valdaora / Olang a Santa Maria di Sala di 222 km. Cima ha vinto la tappa 18 del Giro d'Italia, Carapaz rimane in Maglia Rosa mentre il nostro Ciccone mantiene la maglia azzurra (leader del gran premio del Gran Premio della Montagna).

RISULTATO FINALE
1 – Damiano Cima (Nippo – Vini Fantini – Faizané) – 222 km in 4h56’04”, media 44,989 km/h
2 – Pascal Ackermann (Bora – Hangrohe)
3 – Simone Consonni (UAE Team Emirates)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Richard Carapaz (Movistar Team)
2 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 1’54”
3 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 2’16”
4 – Mikel Landa (Movistar Team) a 3’03”
5 – Bauke Mollema (Trek – Segafredo) a 5’07”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vincitore di tappa Damiano Cima, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Non posso credere a quello che è appena successo. Ho passato tanti chilometri in fuga durante questo Giro. Pensavo che non ce l’avrei mai fatta, ma oggi ho vinto io. È pazzesco. È il sogno di una vita“.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento