Il Magic Basket supera Foligno e si porta al secondo posto

Una gara senza storia al PalaSantaFilomena. I teatini tirano da tre con il 50% di realizzazione

Anche Foligno deve inchinarsi al Magic Chieti. Pur di fronte ad una avversaria di tutto rispetto, i neroverdi sono sembrati troppo superiori, l’equilibrio è infatti durato lo spazio di qualche minuto Di Falco e compagni hanno preso il largo.

Il primo canestro è di Sakinis ma è soprattutto l’esperto Anastasi a mettersi in luce nelle battute iniziali tra le fila di Foligno ed è grande lo stupore quando coach Sansone lo relega in panca, al quarto minuto, rimpiazzandolo con  il modesto Guerrini. Si era sul 13-6 per gli ospiti e da questo momento cala il buio sugli umbri. Due bombe in sequenza di capitan Di Falco e Pelliccione riportano subito la partita in parità e di lì fino alla sirena di primo quarto salgono in cattedra  Italiano, Musci e Povilaitis che con i loro canestri fruttano il primo vantaggio dei neroverdi, che chiudono la frazione in crescendo, portandosi avanti di 5 lunghezze (22-17). Ma per gli umbri il peggio deve ancora arrivare e, infatti, in avvio di secondo quarto Foligno inciampa su un parziale passivo di 12-3 che porta a 14 punti il vantaggio dei padroni di casa (34-20). Coach Sansone cerca di serrare le maglie della difesa ma in questa fase Pelliccione sfodera la migliore performance di stagione e questo basta e avanza per garantire alla Magic l’assoluto controllo della partita. Foligno ce la mette tutta e per tre minuti riesce quasi anche ad arginare l’attacco dei teatini, rosicchiando qualche punticino ma non riuscendo comunque mai a bucare con la necessaria fluidità di gioco la difesa dei magici. Tutto vano per gli umbri che nel finale di quarto affondano nuovamente sotto i colpi di Mennilli e Di Falco, subendo una striscia aperta di 8-0 con la quale si chiude la frazione prima del riposo lungo (44-28).
La fortuna non sorride certo ai malcapitati ospiti, che perdono per infortunio, in aggiunta a Rath, ancora convalescente e relegato in panca, anche Tosti, a causa di una torsione innaturale del ginocchio sinistro. Sale sugli scudi Musci che sotto canestro hai gradi di master&commander, mentre oltre la linea dei tre punti non gli sono da meno Italiano, Di Falco e Mennilli che colpiscono a ripetizione il bersaglio. il tabellone mostra a chiusura di terzo quarto un inequivocabile verdetto, 70-40 per la Magic, un trentello che sancisce con dieci minuti di anticipo la vittoria dei padroni di casa.

Spazio quindi ai giovani e ai giovanissimi, con Pelliccione a far da balia a Razzi, Fusella, Masciulli e Torlontano nelle vesti di attori giovani alla ribalta, capaci di tener bene la scena, mostrandosi questa volta pienamente all’altezza della situazione. 

MAGIC BASKET CHIETI vs LUCKY WIND FOLIGNO BK 89-53

Punteggi progressivi: 22-17;  44-28; 70-40; 89-53. 

Punteggi parziali: 22-17; 22-11; 26-12; 19-13.

MAGIC BASKET CHIETI 89

De Gregorio 11, Alba 1, Di Falco 8, D’Amico 1, Mennilli 16, Italiano 12, Povilaitis 4, Fusella, Razzi 2, Torlontano, Pelliccione 18, Masciulli 4, Musci 13. All. Renato Castorina.

Tiri totali 28/66 42%; tiri da tre 11/22 50%; tiri liberi 12/20 60%; Rimbalzi 39 (7-32).

LUCKY WIND FOLIGNO BK 53 

Guerrini, F. Tosti 3, Anastasi 9, Di Titta, G. Tosti 11, Rath NE, Mariotti 2, Camacho 14, Marani, Nikoci 2, Marchionni 6, Sakinis 6. All. Andrea Sansone.

Tiri totali 23/67 34%; tiri da tre 4/23 17%; tiri liberi 3/5 60%; Rimbalzi 37 (13-24).

Potrebbe interessarti

  • La vastese Roberta Petroro sposa mister Oddo

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Lotta tumore al seno: attivato il progetto di prevenzione gratuita a Chieti

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

I più letti della settimana

  • Dolore a Bucchianico per Daniele, morto mentre provava la moto dell'amico: oggi lutto cittadino

  • Bucchianico, incidente in moto: muore giovane ragazzo

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Il sindaco di Chieti si è dimesso: "Non ci sono le condizioni per andare avanti"

  • "Daniele vive con noi": Bucchianico festeggia i 25 anni di Saraullo

  • Saldi estivi, manca poco: ecco quando iniziano

Torna su
ChietiToday è in caricamento