Coronavirus, il bucchianichese D’Orazio si rifiuta di giocare la sfida Cosenza-Chievo

Il calciatore di Bucchianico che milita nella squadra calabrese si è rifiutato di partire per la trasferta di ieri a Verona scatenando l’ira della società. In serata è arrivata la decisione di sospendere il campionato

Ieri avrebbe dovuto rispondere alla convocazione e partire per la trasferta di Verona ma si è rifiutato. Il calciatore del Cosenza calcio, il bucchianichese Tommaso D’Orazio assieme a un altro compagno di squadra si è rifiutato di salire sull'aereo per Verona, per la partita Chievo-Cosenza scatenando l’ira della società.

"La Società Cosenza Calcio - si legge in una nota -, in merito alla mancata partecipazione alla trasferta di Verona da parte dei calciatori Sig. Mirko Bruccini e Sig. Tommaso D'Orazio, i quali, pur regolarmente convocati per la partita Chievo-Cosenza hanno rifiutato di imbarcarsi con il resto dei componenti della squadra e dello staff, si riserva di assumere nei riguardi dei predetti tesserati ogni più opportuna iniziativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In serata, però, è arrivato l’annuncio del premier Conte della sospensione di tutti i campionati sportivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento