Cinque giornate di squalifica al calciatore del Sant'Eusanio aggredito nel parcheggio

Fabio De Simone, 29 anni, durante la partita ha colpito un avversario con una testata “provocandogli un ematoma e fuoriuscita di sangue”. Per lui è arrivato il cartellino rosso, ma al termine della partita è stato picchiato da diverse persone

La squadra del Sant'Eusanio

Cinque giornate di squalifica per Fabio De Simone, il calciatore del Sant’Eusanio che sabato scorso (26 novembre), al termine della partita contro il Caporosso, è stato aggredito nel parcheggio del campo sportivo di Guardiagrele in cui si era disputato l’incontro. 

Così si è espressa la giustizia sportiva, visto che durante la partita il giocatore di 29 anni, originario di Fossacesia, ha colpito un avversario con una testata “provocandogli un ematoma e fuoriuscita di sangue”, tanto che per lui era arrivato il cartellino rosso. La decisione è stata presa dal giudice sportivo avvocato Marco Bevilacqua, assistito dal rappresentante dell’Aia (Associazione italiana arbitri) Salvatore Zitelli, nella seduta di ieri (mercoledì 30 novembre). 

Nessuna sanzione, almeno per quel che riguarda la giustizia sportiva, per la società Caporosso e i suoi giocatori. La decisione del giudice sportivo, infatti, si basa unicamente sugli atti ufficiali, ossia sul referto dell’arbitro che ha gestito l’incontro vinto dal Caporosso per 3 reti a 0. 

Di quanto accaduto dopo l’incontro, nel parcheggio, non c’è alcuna traccia sui documenti relativi alla gara. Spetterà alla giustizia ordinaria, se la società e il giovane aggredito vi si rivolgeranno, a fare chiarezza sugli orribili fatti avvenuti ben oltre il triplice fischio e che poco hanno a che fare con il gioco del calcio.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Terminator
    Terminator

    Curnut e mazziat!!!!! Abolite il calcio!!!

    • Avatar anonimo di Barone nero
      Barone nero

      Giusto per quattro cretini che corrono dietro un pallone tutto so casino

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si apre una nuova voragine: stop ai mezzi pesanti, si viaggia in un solo senso di marcia

  • Cronaca

    15enne aggredito dal suo cane mentre lo porta dal veterinario, finisce in ospedale

  • Politica

    Scacco di Forza Italia al sindaco: "Non votiamo le delibere fino alle dimissioni dell'assessore Di Biase"

  • Cronaca

    Riescono a entrare nell'azienda di carni e rubano un migliaio di prosciutti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel giorno del Giro: scontro con un'auto, morto un motociclista

  • Muore a 59 anni nello scontro della sua moto contro un'auto: ecco chi era la vittima

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Si è laureato a Chieti il primo abruzzese insignito del premio per cardiologi under 40

  • Muore sul raccordo autostradale di ritorno da un viaggio con la famiglia

  • Fondo Valle Alento, disposti i prossimi controlli elettronici alla velocità

Torna su
ChietiToday è in caricamento