Chieti - L'Aquila 0-0 | Finisce a reti bianche coi "cugini"

Finisce a reti bianche il derby abruzzese tra Chieti e L'Aquila. I neroverdi mostrano un bel gioco ma sono degli aquilani le occasioni migliori. Un pareggio giusto che soddisfa entrambi i tecnici

Su un terreno di gioco non in perfette condizioni a causa delle abbondanti nevicate dei giorni scorsi, i neroverdi affrontano i “cugini” Aquilani nel derby infrasettimanale.

Mister Paolucci schiera una formazione a trazione anteriore con Sabbatini, Fiore e Berardino a sostegno dell’unica punta Lacarra. L’Aquila risponde con una formazione altrettanto offensiva, segno che l’obiettivo sono i 3 punti nonostante le tutt’altro che brillanti prestazioni delle ultime domeniche.

I primi venti minuti di gara sono combattuti a centrocampo con il Chieti che ha il pallino del gioco in mano e L’Aquila pronta ripartire in contropiede.

Al 23’ bella azione di Sabbatini che si libera in slalom di due uomini e lascia partire un sinistro che termina abbondantemente a lato.

I neroverdi cercano di allargare le maglie rossoblu sfruttando le fascie laterali in particolare con Malerba in costante proiezione sull’out di sinistra; ma sono poche le occasioni da entrambe le parti: da segnalare solo due tentativi di Berardino con un tiro fiacco, facile preda del portiere e Fiore di sinistro con palla sopra la traversa.

Negli Aquilani buona la prestazione di Improta che si dimostra una vera spina nel fianco per i difensori teatini.

Si chiude il primo tempo con le due squadre che vanno a riposo sul punteggio di 0 a 0. All’interno dello stadio è possibile sentire i cori delle due tifoserie posizionate all’esterno della struttura che protestano contro l’ormai nota tessera del tifoso.

La ripresa comincia con il Chieti che alza subito il baricentro del gioco soprattutto per merito di Lacarra utile nel lavoro di protezione del pallone sulla trequarti avversaria che permette alla propria squadra di salire agevolmente nella metà campo avversaria.

Al 15’st destro a fil di palo di Amadio che fa gridare al gol. Il pallone esce fuori di un niente.

Un minuto dopo L’Aquila ha l’occasione più ghiotta del match: ripartenza rapida dei rossoblu con l’ottimo Improta, il numero 7 aquilano serve Piccioni che tira sul portiere la cui respinta arriva sui piedi di Calvarese che calcia in porta a botta sicura ma la sfera è respinta da Amadio che salva miracolosamente sulla linea. Al 24’st entra in campo Jonathan Alessandro, il neoacquisto neroverde autore di una rete domenica scorsa contro l’Arzanese che prende il posto di Berardino.

 Al 28’st Improta colpisce di testa in area sottomisura con Feola che salva la propria porta con un tuffo in bello stile.

Il Chieti tenta un forcing nel finale, Paolucci sostituisce lo stanco Fiore con Daniele Sciarra.

Alessandro al 40’st riceve palla da Lacarra ma una volta in area non riesce a piazzare la zampata decisiva.

Termina così a reti bianche un derby vivace che ha visto L’Aquila riprendersi dalle ultime prestazioni negative e un Chieti che esce dal campo con la consapevolezza di potersela giocare davvero con tutte in questo campionato.

TABELLINO

 

 CHIETI: Feola, Bigoni, Malerba, Amadio, Pepe, Migliorini, Fiore (40'st Sciarra), Del Pinto, Lacarra, Sabbatini, Berardino (dal 25'st Alessandro). A disp. Perucchini, Serpico, Cardinali, Pedrocchi, Di Noia. All. Paolucci.

L'AQUILA: Testa, Simoncini, Calvarese, Agnello (dal 18'st Campinoti), Garaffoni, Ruggiero, Improta (dal 41'st Cavaliere), Carcione, Colussi, Capparella, Piccioni. A disp. Modesti, Prizio, Leone, Perfetti, Cunzi. All. Curci (Ianni squalificato)

ARBITRO: Roca di Foggia (Grillo - Di Salvo)

NOTE: spettatori 500 circa. Angoli 7-5. Ammoniti: Sabbatini; Simoncini, Improta, Carcione, Capparella. Recupero: pt 2', st 4'.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

Torna su
ChietiToday è in caricamento