Chieti Foggia 4-4: cronaca|I neroverdi retrocedono in serie D

Si chiude con un inutile pareggio la fallimentare stagione dei teatini. Il Chieti è aritmenticamente fuori dagli spareggi promozione e scende nella lega nazionale dilettanti

Teatini all'ultima uscita stagionale. Curva deserta e tifosi all'esterno dello stadio per protesta. Sono davvero pochissime le speranze di salvezza per Guidone e compagni che sono obbligati a vincere e sperare in una serie di risultati favorevoli da parte delle dirette concorrenti.

Chieti in maglia bianca per volere della tifoseria: i calciatori teatini non sono "all'altezza", secondo i supporters neroverdi, di indossare i colori ufficiali della città.

CRONACA

Al 7' Berardino tenta la sortita personale e dal limite lascia partire un sinistro che lambisce il palo.

Al 15' bella azione del giovane Quacquarelli sulla fascia sinistra che salta con una magia due avversari e calibra un preciso cross al centro sul quale Cinque va a colpire di testa. La sfera esce di un soffio.

GOL DEL CHIETI Al 20' i neroverdi passano in vantaggio: De Giorgi tira fuori dal cilindro una fantastico tiro a giro che colpisce l'incrocio dei pali. Sulla ribattuta la sfera finisce sui piedi di Berardino che non può fallire il facile tap-in.

RADDOPPIO CHIETI Al 23' Cinque viene nettamente atterrato in area. Per l'arbitro non ci sono dubbi e assegna il penalty. Sul dischetto si presenta Guidone che non fallisce. Chieti 2 Foggia 0.

Nel finale di primo tempo è ancora lo scatenato De Giorgi ad andare vicinissimo al gol con una conclusione dai venti metri che esce di pochissimo alta sulla traversa.

GOL DEL FOGGIA Al 46' punizione potente dal limite di Giglio. Robertiello respinge ma non può nulla sulla ribattuta di Filosa che accorcia le distanze.

SECONDO TEMPO

PAREGGIO DEL FOGGIA Al 6'st gli ospiti pervengono al pareggio. Cross in area di Giglio, si accende una mischia sul quale Venitucci è il più lesto di tutti e insacca la rete del 2-2.

CHIETI TORNA IN VANTAGGIO Passano 120 secondi e i teatini tornano in vantaggio. Cross basso Quacquarelli per Berardino che esplode un gran destro che si infila all'incrocio alla sinistra dell'estremo difensore rossonero Micale.

POKER DEL CHIETI Al 25'st i padroni di casa vanno ancora in gol. E' sempre Berardino a rendere un po' meno amara la giornata con la terza prodezza di giornata grazie ad un bolide dal limite dell'area.

ROBERTIELLO PARA UN RIGORE A cinque minuti dal termine Venitucci viene steso in area. Calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Cavallaro che si lascia ipnotizzare da Robertiello. Quinto rigore neutralizzato in stagione dal numero 1 neroverde.

GOL DEL FOGGIA 46'st Tiro dalla distanza respinto da Robertiello sulla respinta Richella non perdona. 4-3.

PAREGGIO DEL FOGGIA Al 48'st accade l'incredibile. Azione in contropiede del Foggia con Venitucci che dopo aver saltato Robertiello serve al centro Cavallaro che sigla il gol del 4-4.

I risultati dagli altri campi non sono positivi per il Chieti. La gara non ha nulla più da dare alle due formazioni. Il Foggia festeggia l'approdo in Lega pro unica mentre per il Chieti si materializza l'incubo retrocessione. I neroverdi salutano il professionismo. La speranza per tutti i supporters neroverdi è di tornare al più presto nel calcio che conta.

TABELLINO

CHIETI (4-4-2): Robertiello, Bagaglini, Quacquarelli, De Giorgi, Terrenzio, Dascoli, Cinque (66' Turi), Della Penna (79' Di Properzio), Guidone, Berardino, Rossi (71' De Stefano). A disp. Gallinetta, Guiducci, Lolli, Malcore. All.: Di Meo

FOGGIA (3-4-3): Micale, Colombaretti (73' Richella), Pambinachi, Agnelli, Savarise, Filosa, Venitucci, Sicurella, Giglio (58' Kyeremateng), Cavallaro, D'Allocco. A disp. Tarolli, Loiacono, Sciannamè, Agostinone, Quinto. All.: Padalino

Reti: 20' Berardino; 23' Cinque (rig.); 46' Filosa; 51' Venitucci; 53' Berardino; 70' Berardino; 91' Richella; 93' Cavallaro

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Marrucinorum
    Marrucinorum

    Sicuramente esiste anche il basket nel capoluogo ma il calcio e' lo sport nazionale che e' anche un diversivo sociale e smuove interessi e passioni che gli altri sport non potranno mai eguagliare!

  • Avatar anonimo di emidio
    emidio

    NON esiste solo il calcio !

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stangata sulle associazioni sportive: aumentano le tariffe di Palatricalle e stadio Angelini

  • Cronaca

    Dopo Chieti, la Sportlife non paga gli stipendi alla piscina di Lanciano: scatta lo sciopero

  • Cronaca

    Sereno Variabile entra nel Guinness World Record e ripropone la puntata dedicata a Chieti

  • Cronaca

    Il lancianese Armando Nanei è il nuovo questore di Firenze

I più letti della settimana

  • Auto contro palo della filovia, un morto lungo la Colonnetta

  • Procedimento disciplinare per un prof della d'Annunzio: "Non ha fatto lezione per quattro anni"

  • Vince 50mila euro al gratta e vinci a Chieti Scalo

  • Preso a pugni durante una lite a Roma, artista della provincia di Chieti lotta tra la vita e la morte

  • E' morto Umberto Ranieri, l'artista di Paglieta picchiato a Roma

  • Bombe a mano nella Fiat Panda parcheggiata sotto casa: la scoperta dai carabinieri di Chieti a Montesilvano

Torna su
ChietiToday è in caricamento