Campionati studenteschi, oltre 250 studenti alla corsa campestre "Attilio Fuggetta"

Allo stadio del baseball. Gli studenti premiati accederanno alla fase provinciale del Campionato

Oltre 250 ragazzi provenienti dall’Istituto Comprensivo 3, Istituto Comprensivo 1 e dall’Itis“L. Di Savoia” questa mattina hanno partecipato ai campionati studenteschi  2019/2020 di Chieti.
La manifestazione di corsa campestre intitolata ad “Attilio Fuggetta”, organizzata allo stadio del baseball di Chieti Scalo, attiguo alla scuola Antonelli, è propedeutica alle successive fasi provinciali, regionali e a quella nazionale che si svolgerà in primavera.

Alla premiazione degli atleti, suddivisi per categorie, erano presenti per il Comune di Chieti l’assessore alla Pubblica Istruzione Carla Di Biase e l’assessore allo Sport, Antonio Viola che hanno rivolto le loro congratulazioni agli studenti partecipanti; la dirigente scolastica del Comprensivo 3, professoressa Maria Assunta Michelangeli che ha espresso soddisfazione per la riuscita della manifestazione che negli anni precedenti ha visto nella competizione nazionale la presenza di alcuni studenti del Comprensivo 3; il professor Angelo Ciammaichella referente USP, il professor Gianfranco Puddu referente Coni e il podista Vittoriano Cantera rappresentante della Federazione Italiana di Atletica Leggera.    

Gli studenti premiati questa mattina accederanno alla fase provinciale del Campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

Torna su
ChietiToday è in caricamento