Personale in ferie e la delegazione comunale di Chieti Scalo chiude: la rabbia dei cittadini

Il comitato cittadino ChietiscaloNOI fa appello a tutti gli eletti in consiglio comunale per risolvere una problematica che mortifica gli abitanti dello Scalo

Personale in ferie e la Delegazione comunale in piazza Carafa chiude. Il comitato cittadino ChietiscaloNOI fa appello a tutti gli eletti in consiglio comunale per risolvere una problematica che mortifica gli abitanti dello Scalo.

“Veniamo a conoscenza del disservizio riguardante la delegazione comunale di Chieti Scalo, che puntualmente viene chiusa dall’assessore e vice sindaco, Giuseppe Giampietro per mancanza di personale a causa di ferie, malattie e varie ed eventuali. Questo atteggiamento – dichiara il coordinatore  di ChietiscaloNOI, Camillo Carapelle -  reca danni ai cittadini di Chieti Scalo oltre che alla mortificazione per la parte bassa della città che viene di continuo presa come parte secondaria della città”.

Il comitato ricorda che lo scorso gennaio l’assessore Giampietro si era impegnato in prima persona a risolvere questa problematica che ad oggi rappresenta un disagio per i cittadini.

“Ci rendiamo conto che la situazione politica della città di Chieti è in difficoltà – aggiunge Carapelle - ma i problemi dei cittadini si misurano nel quotidiano e con la presenza sul campo. Invitiamo tutti gli eletti, soprattutto quei consiglieri provenienti dalla parte bassa della città a prendere una posizione netta in merito a questa questione. Gli abitanti di Chieti Scalo non sono abitanti di Fontamara ed in mancanza di personale chiediamo una ripartizione di servizi che siano giusti ed uguali anche per la parte bassa della città”..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento