← Tutte le segnalazioni

Altro

I ragazzi del Censorino Teatino in campo per l'emergenza neve

Sono ormai cinque anni che lo staff del " Censorino Teatino" (fondato dal Circolo Culturale "Marco Porcio Catone il Censore") è al servizio del cittadino. I ragazzi in questi giorni sono a disposizione per aiutare le famiglie che hanno bisogno di spalare la neve per liberare gli ingressi delle case, i passi carrabili, i vialetti, e le automobili, ma che non possono pagare dei professionisti.

"Nell'epoca della cibernetica, del multimediale, in cui, assuefatti dalla tecnologia, nessuno vuole sporcarsi più le mani, noi vogliamo dimostrare che esiste ancora chi svolge dei servizi per l'interesse collettivo - spiega il fondatore Cristiano Vignali - Siamo animati da un forte senso civico e sopratutto e dall'orgoglio di avere la riconoscenza di chi ha bisogno di un piccolo aiuto, siamo come dei cavalieri, che svolgiamo una missione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • le famiglie nei paesi civili, si dotano di una grossa pala e spalano dall'ingresso della loro abitazione fino alla strada più vicina. Quì poi è compito di un comune efficiebte approntare le macchine spalatrici e quelle spargi sale. Se devono intervenire quelli del "Censorino" vuol dire che siamo messi malissimo e che per le cose che non vanno nessuno può aiutare la città di Chieti. Gli uffici li portano a Pescara, manca l'acqua, non si fa più neanche il Presepe Vivente, manca la luce, la squadra di calcio è fallita e sono chiuse pure le scuole, un solo consiglio io vi do, se potete, scappate da Chieti e al massoimo ritornateci d'estate solo per fare le ferie...

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento