#NonCiFermanessuno, Luca Abete di Striscia fa tappa all'università di Chieti

Torna in città con la 4^ edizione del suo tour motivazionale l'inviato di Striscia la Notizia

“Ho capito negli anni che i ragazzi non hanno bisogno dei soliti consigli, ma di buoni esempi. Per questo da quattro anni giro l’Italia, per raccontare la mia storia. Ero uno studente come loro e come tutti avevo un sogno. L’ho inseguito e infine raggiunto tra tante difficoltà che non mi hanno scoraggiato, anzi mi hanno reso più forte, determinato e consapevole di quanto sia possibile essere artefici della propria fortuna. La mia storia può essere quella di moltissimi ragazzi. È per questo che voglio che l’ascoltino più orecchie possibili”. (Luca Abete)

È con queste parole che risuona la carica per #NonCiFermaNessuno 2018, il tour motivazionale organizzato per tappe ideato e promosso da Luca Abete, il coraggioso inviato di Striscia la Notizia dalla giacca verde. La quarta edizione, così come avvenne lo scorso anno, è partita nuovamente dall’Università Bicocca di Milano (8 marzo), ed è proseguita a Parma (9 marzo), Salerno (14 marzo), Cosenza (15 marzo), Bari (21 marzo) e Urbino (22 marzo).

Quella di Chieti è la settima tappa del tour e si terrà giovedì 12 aprile all’università d'Annunzio, nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere, alle 11.

Grazie all’originalità del format comunicativo e l’importanza del messaggio trasmesso, l’università di Parma ha conferito un anno fa a Luca Abete il titolo di Professore ad Honorem in “Linguaggio del Giornalismo”. Nel 2016 invece il tour è arrivato in Città del Vaticano dove Luca Abete ha parlato con Papa Francesco a 7000 ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia. Il progetto vanta anche un prestigioso riconoscimento istituzionale: la Medaglia del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Moltissime le università che dal 2014 hanno ospitato questa campagna sociale senza precedenti, dal nord al sud. Oltre alla rivoluzionaria esperienza divulgativa - apprezzatissima dagli studenti e dai rappresentanti accademici - #Noncifermanessuno ha formato nel tempo una grandiosa community dell’ottimismo che si è fatta anche promotrice di diverse azioni benefiche sostenendo il Banco AlimentareⓇ.

Nel tempo quindi, #Noncifermanessuno è diventato un contenitore di buone pratiche, che vede in Corepla, il consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, un partner consolidato. Un lavoro di sensibilizzazione ambientale a 360° per informare gli studenti ad una raccolta differenziata intelligente ed efficace, per porsi in modo più consapevole e rispettoso verso l'ambiente, tema da sempre molto caro al lavoro di inviato di Luca Abete.

L'appuntamento è per giovedì prossimo alla d'Annunzio. L'ingresso è libero.

Potrebbe interessarti

  • Doppio intervento per salvare la vita a una mamma e alla sua bimba

  • All'ospedale di Chieti apre il servizio psichiatrico di diagnosi e cura

  • La vastese Roberta Petroro sposa mister Oddo

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

I più letti della settimana

  • Bucchianico, incidente in moto: muore giovane ragazzo

  • Evade oltre 700mila euro: sequestrati conti correnti e villa al titolare di azienda vitivinicola

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Ponti e festività da record nel prossimo anno scolastico: ecco quando si torna sui banchi

  • Precipita da un ponteggio per oltre 2 metri e batte la testa: è grave

  • La d'Annunzio celebra i laureati eccellenti in stile americano, ma la cerimonia si tiene a Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento