Gli studenti del Volta di Francavilla si sfidano nel Gran premio di matematica

L'iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi e avvicinarli all'aspetto più utile e concreto di una disciplina fondamentale per la loro formazione. La prima fase a scuola, la seconda il 23 febbraio a Roma e a Milano

Ci sono anche gli studenti dell'istituto industriale Volta di Francavilla al Mare, tra i 9mila che partecipano alla 17esima edizione del Gran Premio di Matematica Applicata, concorso educativo realizzato dal Forum Ania-Consumatori, in collaborazione con la facoltà di Scienze bancarie, finanziare e assicurative dell'università Cattolica del Sacro Cuore e il patrocinio del Consiglio nazionale degli attuari. 

L'edizione di quest'anno ha incrementato le partecipazioni del 18%: ci saranno 142 scuole superiori, contro le 104 dell'anno scorso, provenienti da 18 regioni italiane. Dall'Abruzzo, oltre agli studenti del Volta, parteciperanno quelli del liceo scientifico Galilei di Pescara. 

L'iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi e avvicinarli all'aspetto più utile e concreto di una disciplina fondamentale per la loro formazione. Infatti, la conoscenza delle applicazioni pratiche della matematica nella vita reale costituisce una base importante per affrontare efficacemente situazioni complesse e prendere in futuro delle decisioni importanti in ambito finanziario.

Secondo l’ultima rilevazione Ocse-Pisa - indagine internazionale promossa con lo scopo di valutare periodicamente il livello di istruzione degli adolescenti dei principali paesi industrializzati - la mathematical literacy dei nostri ragazzi sembra progressivamente migliorare. Proprio per contribuire a innalzare e armonizzare il livello di queste competenze, il Forum Ania-Consumatori continua ad impegnarsi nelle scuole realizzando il “Gran Premio di Matematica Applicata” e il programma di educazione assicurativa “Io e i rischi”.

La XVII edizione del “Gran Premio” si svolgerà come di consueto in due manche con difficoltà progressive, nelle quali i giovani partecipanti cercheranno di risolvere problemi che richiedono l'applicazione di modelli logico-matematici intuitivi alla vita reale. La prima prova si svolge nell’istituto di appartenenza dei ragazzi, mentre la seconda - a cui parteciperanno solo gli studenti con i migliori punteggi - avrà luogo il 23 febbraio nelle sedi dell’università Cattolica di Roma e di Milano e determinerà la classifica finale.

L’iniziativa si concluderà poi il 24 marzo 2018 con la cerimonia di premiazione dei vincitori con i loro docenti, in contemporanea nelle sedi dell’università Cattolica di Roma e Milano, alla presenza di rappresentanti del mondo accademico, delle istituzioni e del settore assicurativo.

Potrebbe interessarti

  • Come Angelina Jolie, anche alla Asl di Chieti si può fare il test genetico per i tumori al seno e all'ovaio

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

  • Sushi a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Il Comune ritarda i rimborsi per i libri di testo, la protesta delle librerie ricade sulle famiglie

I più letti della settimana

  • Moto contro furgone lungo la Tiburtina: muore centauro teatino

  • Schianto mortale a Brecciarola, la vittima è un altro centauro

  • Inseguimento da film sull'Asse attrezzato, la polizia sperona l'auto rubata per bloccare i fuggitivi

  • Si è spento a 56 anni Gaetano Bellia: la camera ardente in azienda

  • Dramma a Fara San Martino, massi si staccano e colpiscono gruppo di escursionisti: donna in coma

  • Scontro fra auto e moto, ferito seriamente un motociclista

Torna su
ChietiToday è in caricamento