Legalità e sicurezza, si parte dalle scuole: la questura incontra gli studenti

Partito dal "Pomilio" il progetto “PretenDiamo Legalità, a scuola con il commissario Mascherpa” e che coinvolgerà molti altri istituti di Chieti e provincia

Legalità in classe. E' partita questa mattina all’istituto di istruzione superiore “Umberto Pomilio” di Chieti  la 2^ edizione del progetto “PretenDiamo Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”, avviato dalla Polizia di Stato n collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il personale in servizio presso la Questura di Chieti ha incontrato gi alunni del "Pomilio" per stimolare la riflessione sull’importanza della legalità e della sicurezza nella vita di tutti i giorni che passa, necessariamente, attraverso la partecipazione attiva e consapevole di tutti i cittadini.

La polizia nei prorssimi sarà anche dagli studenti dell' Istituto Comprensivo Statale Castiglione Messer Marino-Carunchio, della Nuova Direzione Didattica Vasto, Direzione Didattica “Modesto della Porta” Guardiagrele, dell'Istituto Comprensivo di Orsogna e degli Istituti di Istruzione Superiore “Pantini - Pudente”di Vasto e “Luigi di Savoia” di Chieti.

Il concorso

Anche per la 2^ edizione testimonial dell’iniziativa sarà il Commissario Mascherpa, protagonista del graphic novel a episodi, edito in esclusiva dal mensile ufficiale della Polizia di Stato “Polizia Moderna”.  Al progetto è abbinato un concorso, destinato agli stessi studenti della scuola primaria e secondaria, di primo e secondo grado, che hanno partecipato agli incontri.

In particolare, gli alunni della scuola primaria, saranno invitati ad approfondire la seguente tematica: “Con le regole si vive meglio insieme” e concorrono per le categorie: opere letterarie, arti figurative e tecniche varie.Gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, saranno invitati a sviluppare il tema: “Impara a fare le scelte giuste…puoi cambiare il mondo” e potranno concorrere per la Categoria: graphic novel e cine tv con la realizzazione di: un graphic novel, per un massimo di dieci tavole, con protagonista il Commissario Mascherpa impegnato nella risoluzione di un’indagine. Oltre alle tavole del fumetto, gli studenti dovranno realizzare il plot e la sceneggiatura della storia da ambientare nel territorio in cui lavora il Commissario Mascherpa, oppure la realizzazione di uno spot della durata massima di 180 secondi su supporto DVD.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Università d'Annunzio, a 26 anni scopre un virus che causa il cancro e si laurea a pieni voti

  • Scuola

    Licei e istituti tecnici, quali sono i migliori a Chieti?

  • Attualità

    La Clinica Neurologica Universitaria di Chieti conquista le prime pagine del mondo

  • Scuola

    Una neo laureata della d'Annunzio è la vincitrice del concorso internazionale di progettazione dell’Unesco

I più letti della settimana

  • Gli studenti di Medicina incrociano le braccia contro il nuovo decreto che abilita alla professione

  • Il Ministero della salute premia il lavoro della Clinica Neurologica della "d'Annunzio"

  • Biblioteca de Meis, un hub culturale nel cuore verde di Chieti: la proposta degli studenti del liceo Masci

  • Quota 100: richiesta per la pensione di 763 docenti e 223 Ata

  • Settimana del cervello alla d'Annunzio: gli studenti si sfidano nelle Olimpiadi delle Neuroscienze

  • Il Comitato mensa promuove la cucina che prepara i pasti per gli studenti di San Giovanni Teatino

Torna su
ChietiToday è in caricamento