Senologia: a Ortona arriva un macchinario di ultima generazione per le biopsie mammarie

Sarà inaugurarato venerdì 27 luglio il "Mammotome Revolve" donato dall'associazione di volontariato Gaia Onlus

Dal 27 luglio l’ospedale di Ortona avrà in dotazione un nuovo sistema  per effettuare le biopsie mammarie, donato dall’associazione di volontariato Gaia Onlus all’unità operativa di Radiologia senologica e screening mammografico, di cui è responsabile Marzia Muzi. Si tratta del "Mammotome Revolve", un sistema di ultima generazione che, attraverso la tecnologia brevettata del vuoto DualVac, offre la possibilità di prelevare campioni di tessuto mammario destinati all’esame istologico, con una rimozione parziale o completa delle lesioni riscontrate all’imaging.

Il nuovo sistema sarà condiviso con la Chirurgia senologica, diretta da Ettore Cianchetti, direttore del Breast centre della Asl Lanciano Vasto Chieti. L’associazione Gaia Onlus è impegnata da anni in una preziosa opera di volontariato negli ospedali di Chieti e Ortona e nella promozione della prevenzione, a sostegno delle donne operate al seno.

L’innovativo dispositivo donato per la biopsia mammaria “vuoto assistita” consentirà di incrementare il numero di biopsie grazie ai tempi ridotti per la procedura, garantendo una maggiore efficacia del prelievo e maggiore sicurezza e comfort per le donne.

«Il Mammotome Revolve - spiega Marzia Muzi - permette campionamenti in maniera automatica con acquisizione di frustoli disposti automaticamente in singole camere di raccolta, numerate e radiotrasparenti, che estratte dal loro contenitore possono essere radiografate per un’individuazione immediata delle microcalcificazioni. Il sistema aiuta sia l’operatore sia l’anatomo patologo al quale viene consegnato un campione assolutamente non manipolato, ma soprattutto pronto e facilmente analizzabile nella sua interezza».

I tempi di procedura con Mammotome Revolve diminuiscono sensibilmente: pochi semplici passaggi, velocità di prelievo aumentata, riduzione dei tempi di gestione dei frustoli prelevati. Sono disponibili sonde di prelievo con due diversi calibri, 8g e 10g e tre diverse lunghezze 9 cm, 12 cm e 15 cm) per la corretta gestione di diverse tipologie di prelievi.

L’inaugurazione si svolgerà venerdì 27 luglio alle ore 11 nella Sala conferenze dell’Ospedale di Ortona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Ragazzo scompare da Orsogna, l’appello dei familiari

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

  • Chieti, Tentano furto ad azienda di carni: messi in fuga dal proprietario

Torna su
ChietiToday è in caricamento