Influenza: colpo di coda del virus, Abruzzo resta tra le regioni più colpite 

Colpo di coda dell'influenzA. Secondo l'Istituto Superiore di Sanità, l’Abruzzo si conferma tra le regioni maggiormente colpite assieme a Toscana, Umbria, Marche e Calabria

Colpo di coda dell'influenza nell’ultima settimana con 288 mila italiani a letto. Il numero di casi segnalati nell'ultimo bollettino Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità risulta comunque ancora in calo, mentre il totale di connazionali colpiti dall'inizio della sorveglianza sale a circa 7.231.000 casi.

Secondo l'Istituto, l’Abruzzo si conferma tra le regioni maggiormente colpite assieme a Toscana, Umbria, Marche e Calabria. Il valore dell'incidenza totale è pari a 4,76 casi per mille assistiti. Ancora una volta i più colpiti sono i bimbi piccoli: a 0-4 anni l'incidenza è pari a 12,85 casi per mille, nella fascia di età 5-14 anni a 6,77, mentre a 15-64 anni si scende a 4,49 per mille e tra gli over 65 anni a 2,31 casi per mille.
 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 10 consigli per smettere di fumare

I più letti della settimana

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • Se n'è andata la giornalista Simona Petaccia, presidente di Diritti Diretti

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • La cantante Emma Marrone sceglie l’Abruzzo, weekend a Mammarosa: “Qui mi sento a casa”

  • Cadavere di un uomo fra la vegetazione: è giallo a San Vito Chietino

Torna su
ChietiToday è in caricamento