Influenza: colpo di coda del virus, Abruzzo resta tra le regioni più colpite 

Colpo di coda dell'influenzA. Secondo l'Istituto Superiore di Sanità, l’Abruzzo si conferma tra le regioni maggiormente colpite assieme a Toscana, Umbria, Marche e Calabria

Colpo di coda dell'influenza nell’ultima settimana con 288 mila italiani a letto. Il numero di casi segnalati nell'ultimo bollettino Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità risulta comunque ancora in calo, mentre il totale di connazionali colpiti dall'inizio della sorveglianza sale a circa 7.231.000 casi.

Secondo l'Istituto, l’Abruzzo si conferma tra le regioni maggiormente colpite assieme a Toscana, Umbria, Marche e Calabria. Il valore dell'incidenza totale è pari a 4,76 casi per mille assistiti. Ancora una volta i più colpiti sono i bimbi piccoli: a 0-4 anni l'incidenza è pari a 12,85 casi per mille, nella fascia di età 5-14 anni a 6,77, mentre a 15-64 anni si scende a 4,49 per mille e tra gli over 65 anni a 2,31 casi per mille.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è posta per te, in fiamme autobus partito dall'Abruzzo

  • Ruba un giaccone in saldo, rimuove la placca antitaccheggio e lo indossa: bloccato al centro commerciale

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Preselezione per infermieri: pubblicata la graduatoria dei mille che accedono alla prova scritta

  • Raccolta differenziata a Chieti: il nuovo calendario

Torna su
ChietiToday è in caricamento