Donazione del sangue, uno strumento migliorativo dello stato di salute

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Sabato 22 febbraio presso l'hotel Dragonara - San Giovanni Teatino (CH) via Pietro Nenni 280 si è svolto il corso di formazione - La donazione del sangue come strumento volto a migliorare lo stato generale di salute della popolazione - indirizzato ai medici chirurghi di base con l'acquisizione di crediti formativi ECM. Nella prima sessione dei lavori, con inizio alle ore 9,00 si é discusso su tre linee guida che hanno posto all'attenzione dei presenti gli obiettivi generali del Sistema Trasfusionale e Livelli Essenziali di Assistenza (relatore la dott.ssa Patrizia Di Gregorio) laddove la stessa ha evidenziato e posto in essere sia lo spazio propositivo degli obiettivi generali i quali dovranno avere una visione a 360° degli standard migliorativi, sia il miglioramento dei livelli essenziali di assistenza che si andranno a definire in futuro.

Le nuove sfide del Sistema Trasfusionale Nazionale (relatore dr. Pasquale Colamartino) ha evidenziato le grandi sfide del futuro all'interno delle quali il nostro Sistema Trasfusionale è parte integrante del concetto di solidarietà, ponendo l'accento sulla garanzia della titolarità che è l'essenza del nostro Sistema Trasfusionale Nazionale.

Il contributo del Sistema Trasfusionale alla promozione della salute (relatore dott.ssa Patrizia Accorsi) ha posto l'attenzione sia al grande lavoro del Sistema all'indirizzo delle associazioni di raccolta sangue, sia il grande impegno rivolto alla promozione della salute dei donatori che necessitano sempre di nuova linfa propositiva e migliorativa della propria salute e di quella altrui. Nella seconda sessione (relatori dr. Pasquale Falasca - dr. Ezio Casale - dott.ssa Maria Assunta Ceccagnoli - dott.ssa Licia Caprara) si sono toccati vari punti di discussione, come il nuovo concetto di salute dell'OMS. Le implicazioni per la promozione della donazione sangue. Il ruolo dell'ordine dei medici e della rete delle cure primarie, nonché la promozione della donazione del sangue. Interventi molto calorosi carichi di quell'impegno costante nel raggiungimento finale di quei margini di miglioramento oggettivo di cui necessita tutto il Sistema Trasfusionale. Intorno alle 14,00 con il fine lavori, dopo una giornata intensa di proposte, analisi e soluzioni migliorative si è passati alla compilazione dei questionari ECM da parte dei professionisti della nostra salute.

Presidente Avis Comunale Chieti Tullio Parlante.

Torna su
ChietiToday è in caricamento