Concorso per infermieri alla Asl Lanciano Vasto Chieti, Orsatti: 'Già stabilizzati quanti ne avevano diritto'

Il direttore generale replica agli operatori che hanno chiesto l'intervento della Regione per ottenere un riconoscimento professionale che possa agevolare la collocazione lavorativa definitiva 

"Sarà probabilmente sfuggita la procedura portata a termine dall'Azienda per la stabilizzazione del personale precario e che ha portato all'assunzione a tempo indeterminato di dieci infermieri e un tecnico". Vincenzo Orsatti, direttore generale facente funzioni della Asl Lanciano Vasto Chieti, replicare agli operatori che hanno chiesto l'intervento della Regione Abruzzo per ottenere un riconoscimento professionale che possa agevolare la collocazione lavorativa definitiva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra Azienda ha seguito rigorosamente le disposizioni della Legge Madia del 2015 - aggiunge Orsatti - e dato corso a un avviso che ha permesso di portare a termine la procedura per stabilizzare tutti gli infermieri precari che avevano diritti e requisiti per partecipare. Nel rispetto della suddetta normativa, abbiamo assunto 11 unità a tempo indeterminato dallo scorso 16 febbraio. Pertanto in Azienda non risultano esserci altri dipendenti che siano in possesso dei requisiti richiesti per l’accesso alle procedure di stabilizzazione. Non hanno potuto partecipare all’avviso gli interinali, perché esclusi dalla previsione normativa; avranno, però, accesso al concorso bandito di recente, nell’ambito del quale far valere l’esperienza lavorativa acquisita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento