Taxi in aeroporto, IdeAbruzzo Chieti contro Cna. "I due stalli non si toccano"

Il movimento politico teatino risponde al presidente della Cna che si era schierato contro i tassisti teatini

Il Movimento politico teatino IdeAbruzzo ha risposto al comunicato del presidente della Cna provinciale, Berardino Fiorilli nel quale si La Cna non accetta i taxi teatini all'aeroporto: "Un provvedimento illogico e cervellotico"
diceva contrario al provvedimento del presidente della Regione Marco Marsilio sull'assegnazione di 2 stalli ai tassissti teatini all'aeroporto d'Abruzzo.

 

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/cronaca/stalli-tassisti-chieti-aeroporto-cna-protesta.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

La Cna non accetta i taxi teatini all'aeroporto?

"Un provvedimento illogico e cervellotico" secondo il presidente Cristian Odoardi. 

Il Movimento civico IdeAbruzzo vuole ricordare al presidente che i posti disponibili sono complessivamente 10 e il decreto firmato dal Governatore qualche giorno fa stabilisce che 8 posti saranno assegnati ai tassisti pescaresi e soltanto due a quelli teatini.

Sarà quindi prerogativa dei Comuni, in intesa tra loro, approvare una disciplina uniforme del servizio aeroportuale attraverso l’adozione di un regolamento e di tabelle tariffarie comuni. 

Infine un invito proprio al presidente provinciale della Cna.

Ringraziamo il presidente Odoardi per l'interessamento ma la parola ora spetta ai comuni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento