Ricorsi bocciati dal Tar. Sara Marcozzi (M5S) "Legnini se ne faccia una ragione"

La capogruppo alla Regione commenta la sentenza del Tar che lascia invariata la composizione del consiglio regionale

Dopo la sentenza emessa del Tar che ha respinto Respinti i ricorsi dei non eletti in Regione
le istanze dei candidati esclusi dopo il voto regionale dello scorso 10 febbraio, è arrivato il commento del capogruppo del M5s, Sara Marcozzi.

 

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/politica/respinti-ricorsi-non-eletti-regione-abruzzo-2019.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

“Il M5S è la prima forza politica di opposizione in Regione Abruzzo. Lo sapevamo, lo hanno deciso i cittadini il 10 febbraio sulla base di leggi vigenti, oggi lo ha sancito anche il Tar che ha esaminato e bocciato tutti i ricorsi dei non eletti in consiglio regionale. Lo abbiamo sempre sostenuto e oggi arriva la conferma che avevamo ragione. La legge elettorale è chiara e non può essere usata ad abuso e consumo di chi "gioca" con la democrazia al solo fine di accapparsi una manciata di voti in piu'” . 

La Marcozzi poi si rivolge agli "sconfitti".


“Se ne facciano una ragione tutti, anche il consigliere Giovanni Legnini che pretendeva addirittura che due dei seggi assegnati al M5S andassero a forze politiche che lo sostengono, che il 10 febbraio hanno conseguito la metà dei voti. Spero che il tanto declamato senso delle istituzioni faccia desistere la sua coalizione e tutti i non eletti dal continuare ad intasare gli uffici di giustizia con ricorsi pretestuosi e infondati in fatto e in diritto. Noi andiamo avanti con la nostra squadra al completo per lavorare al meglio e migliorare la qualità della vita dei cittadini abruzzesi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovane di Chieti fermato per spaccio: ora è in comunità

  • Eventi

    Estate 2019: Luca Carboni, i Negrita, Achille Lauro e molti altri in concerto a Francavilla

  • Cronaca

    È morto Aldo Caprini, il re dei concerti in Abruzzo

  • Cronaca

    Dipendente di Teateservizi minaccia di darsi fuoco, il sindaco: "Gesto da condannare, la soluzione c'era"

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Muore sul raccordo autostradale di ritorno da un viaggio con la famiglia

  • Fondo Valle Alento, disposti i prossimi controlli elettronici alla velocità

  • Si scambiano cocaina davanti al centro commerciale, ma vengono sorpresi dai carabinieri: un arresto

  • Batte la testa a scuola durante la lezione: studente trasferito in elisoccorso all'ospedale

  • Incendio a Villa Serena: morti due pazienti del chietino

Torna su
ChietiToday è in caricamento