Riapertura centri sportivi, Marsilio: "Meglio aperti con dei limiti che chiusi per sempre"

Il presidente della Regione ha risposto alle critiche sul protocollo di sicurezza contenuto nell'ordinanza che rivoluziona le partite amatoriali di calcio, pallacanestro, beach volley e pallavolo

"È dura dover firmare un'ordinanza che dice che si gioca con i guanti, ma preferisco un centro sportivo che apre con quei limiti ad un centro sportivo chiuso per sempre". Queste le parole in conferenza stampa oggi pomeriggio del presidente della Regione, Marco Marsilio dopo le critiche ricevute sul protocollo di sicurezza contenuto nell'ordinanza numero 72 che rivoluziona le partite amatoriali di calcio, pallacanestro, beach volley e pallavolo.

Tra il divieto di starnutire a terra, toccare la palla solo con i guanti e il divieto di "scivolate" sono state tante nelle ultime ore le ironie sulle disposizioni regionali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 "Non mi unisco al coro di chi vuole ridicolizzare certe scelte e certe regole  che mi rendo conto possano apparire grottesche. "Poi sono tutti liberi di scegliere se accettare queste regole, adeguarsi o fare i puristi - ha proseguito Marsilio - però i centri sportivi abruzzesi stanno facendo festa, perché dopo avere subito tre mesi di chiusura, che li stanno portando al fallimento, nel giro di mezza giornata hanno avuto un boom di prenotazioni e questo vuol dire che era pieno di gente che aveva voglia di fare una sgambata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte: muore un giovane di 22 anni, ferita una donna [FOTO]

  • Pestaggio fuori dal pub del centro: 23enne in ospedale con fratture al volto, caccia agli aggressori

  • Assegno familiare: tutti i requisiti per ottenerlo

  • Università post Covid, innamorata di Chieti si laurea alla D’Annunzio, gli amici: “Le abbiamo donato la presentosa”

  • Coronavirus: cinque nuovi casi oggi in Abruzzo, nessuno in provincia di Chieti, ma si registra un decesso

  • Molestia sessuale a una minorenne con la scusa di chiedere indicazioni stradali: denunciato un 61enne

Torna su
ChietiToday è in caricamento