Provincia: ok al Piano di dimensionamento scolastico e al regolamento sulla gestione dei beni comuni

Intensa giornata di lavori per l’amministrazione provinciale di Chieti che ha assunto provvedimenti importanti per la governance del territorio

La Provincia di Chieti, nella seduta di giovedì scorso, ha approvato il Piano di dimensionamento scolastico per il 2020/20201 e il regolamento sulla gestione dei beni comuni. 

Quest’ultimo, sottolineano dall’ente, rappresenta uno strumento di cittadinanza attiva: in pratica, attraverso la sottoscrizione di “Patti di collaborazione” l’Ente e i cittadini concordano modalità, tempi ed ogni altro aspetto degli interventi che intendono realizzare, che può esprimersi dalla pulizia alla piccola manutenzione ordinaria, dalle decorazioni al giardinaggio, all’aggregazione sociale o piuttosto attività culturali e formative fino a progetti più complessi sugli spazi pubblici. E’ quindi prevista l’apertura di un’apposita sezione on line dedicata all’”Amministrazione condivisa”, consultabile da chiunque per assumere informazioni e poter partecipare, e l’istituzione di un Ufficio dedicato.  

Per quanto riguarda il piano di dimensionamento scolastico della rete scolastica la Conferenza Provinciale di Organizzazione della rete scolastica lo ha approvato con varie proposte di fusione di istituti e prevedendo anche la creazione di un istituto omnicomprensivo. La Conferenza provinciale, composta da sindaci e presidenti delle comunità montane, dal responsabile dell’ufficio scolastico regionale e dal presidente del consiglio scolastico provinciale e  presieduto dal presidente della Provincia Mario Pupillo e dal consigliere delegato Massimo Tiberini con la collaborazione dell’architetto Fellegara,  si è espressa in funzione consultiva anche sull’ampliamento dell’offerta formativa as. 2020/21. L’ultima parola spetterà comunque alla Regione Abruzzo.

Subito dopo òa seduta si è svolta anche l’Assemblea dei sindaci che ha provveduto alla sostituzione del componente della Provincia di Chieti in seno al CAL (Consiglio delle Autonomie locali) che ha sede presso il Consiglio regionale d’Abruzzo, nominando all’unanimità Giuseppe Masciulli, sindaco di Palmoli.

“La presenza dei sindaci per i lavori in CPO e in assemblea è stata davvero ampia e trasversale – dichiara il presidente Pupillo - consentendoci di raggiungere il numero legale. Un ringraziamento ai miei consiglieri di maggioranza e minoranza e ai colleghi sindaci che è doveroso considerando gli impegni quotidiani di ogni realtà comunale, cui si aggiunge il contributi in ambito provinciale su questioni importanti. Ed auguro al sindaco Masciulli di svolgere un buon lavoro in rappresentanza del nostro territorio”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

Torna su
ChietiToday è in caricamento