Pd San Salvo, "Apprezziamo che il declino del centro storico sia condiviso anche dai cittadini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Non vogliamo strumentalizzare nulla né creare nessuna polemica, ma apprezziamo che il "declino" del centro storico sia finalmente divenuto un problema sollevato non solo dal Partito Democratico, attaccato spesso di fare sterile e inconcludente opposizione, ma anche dai cittadini e in ultimo stamane dall’avvocato Clementina De Virgiliis.

Da tempo denunciamo il declino del centro storico. Da tempo denunciamo il suo stato di abbandono. Da tempo denunciamo le sue sembianze simili a un quartiere di periferia.

Il commercio è assente, le strade sono desolate, i locali aprono e chiudono perché faticano a tenere la saracinesca alzata. Sono fattori che denunciamo da tempo e per i quali chiediamo venga fatto qualcosa.

Riteniamo che creare un comitato civico che abbia come scopo quello di far rifiorire il centro storico di San Salvo come proposto dall’avvocato De Virgiliis, possa essere un punto di partenza ma dubitiamo che lo scendere e il riunirsi in piazza possa risolvere una questione così delicata.

Occorre un cambiamento radicale. Occorre un’idea strategica volta a rianimare e a valorizzare il centro storico di San Salvo, un tempo fulcro della città e luogo di ritrovo per giovani, adulti e anziani. I tempi sono di certo cambiati, ma a questo "tempo" che cambia occorre adeguarsi e innovarsi.

Solleviamo questo da diverso tempo allo scopo di "incentivare" l'amministrazione comunale ad agire a tal riguardo. Ma continuare a leggere che per la stessa la colpa è sempre e solo "di quelli di prima” senza aggiungere null'altro di risolutivo, lo riteniamo deleterio per la città. Il problema deve essere affrontato e di petto anche.

Non vogliamo ricordare nuovamente alla maggioranza che da sette anni a questa parte alla guida della Città ci sono loro. Non vogliamo creare polemiche sterili. Riteniamo che occorre pianificare un percorso deciso e portato avanti con costanza e impegno. Occorre dialogare con le attività presenti. Occorre dialogare e ascoltare le associazioni di categoria. Occorre incentivare chi nel centro storico ci vuole tornare, ci vuole stare, ci vuole rimanere.

Il Partito Democratico è pronto a far questo. Ci auguriamo che anche la maggioranza di centrodestra la smetta di girare la testa dall'altra parte e sia pronta anch'essa a far questo.

Torna su
ChietiToday è in caricamento