Giorno della Memoria, Marzoli rende omaggio alle vittime della Shoah davanti alla lapide di via Principessa di Piemonte

Un atto vandalico aveva distrutto la pietra commemorativa nel 2008. Nel 2011 era stata sostituita dopo molte insistenze

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Alessandro Marzoli, nel Giorno della memoria, ha reso omaggio alla lapide in via Principessa di Piemonte che ricorda gli internati teatini e gli orrori del nazifascismo. La pietra commemorativa era stata distrutta da un atto vandalico nel 2008 e nel 2011, dopo anni di pressioni e battaglie, è stata sostituita. 

Spiega Marzoli: 

Abiamo voluto, con alcuni giovani, rendere omaggio alle vittime delle barbarie dei campi di concentramento che anche a Chieti e nella nostra regione Abruzzo hanno visto sacrificate vite innocenti, con un momento di raccolta davanti alla lapide di Via Principessa di Piemonte.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 10 consigli per smettere di fumare

I più letti della settimana

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Cadavere di un uomo fra la vegetazione: è giallo a San Vito Chietino

  • Atessa, donna trovata morta nel bagno di casa in una pozza di sangue

Torna su
ChietiToday è in caricamento