Dalle Marche sì agli spostamenti in Abruzzo

Lo prevede un'ordinanza del presidente della regione Marche, in vigore dalla scorsa notte. Gli spostamenti sono consentiti nelle aree confinanti del territorio abruzzese

Sì agli spostamenti dalle Marche in Abruzzo, nei limiti della provincia o del Comune confinante, per i residenti in province o Comuni collocati al confine tra Marche e altre regioni.

È quanto prevede un decreto del presidente della Regione Luca Ceriscioli, il n. 159 del 20 maggio, entrato in vigore la scorsa notte.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una disposizione accolta con favore dal presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio. Gli spostamenti sono dunque consentiti nelle aree confinanti del territorio abruzzese, previa comunicazione congiunta tra presidenti di Regione, presidenti delle Province o sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai prefetti competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

Torna su
ChietiToday è in caricamento