martedì, 29 luglio 26℃

Cardiochirurgia, Febbo chiarisce: "La Direzione generale andrà all’undicesimo livello"

L'assessore regionale spiega che per dare maggiore spazio alle funzioni sanitarie del "SS. Annunziata" all'undicesimo livello andrà la Direzione generale e non l'ufficio tecnico, come diffuso dalla stampa

Redazione 26 aprile 2012

“Ancora una volta, puntualmente, si torna a parlare della Cardiochirurgia di Chieti usando il pretesto di fantomatiche modifiche al progetto con l’intento di sminuire  l’operato della Regione e della Asl”. E’ quanto dichiara l’assessore regionale Mauro Febbo che interviene per replicare alle notizie secondo le quali, all’undicesimo livello nella nascente struttura nei pressi dell’Ospedale SS Annunziata, al posto della biblioteca sarebbe previsto lo spostamento dell’Ufficio tecnico.

“Anche questa volta le notizie non sono corrette - spiega - all’undicesimo livello nel nuovo polo di Cardiochirurgia infatti non sarà collocato l’Ufficio tecnico ma sarà trasferita la Direzione generale nei locali che sarebbero rimasti a grezzo. In questo modo aumenteranno gli spazi destinati, come giusto che sia, alla funzione sanitaria nella struttura del SS Annunziata. L’ufficio tecnico invece resterà dove si trova adesso".

Annuncio promozionale

Dunque nessun declassamento e nessuna modifica.  "All’undicesimo livello del nuovo polo - continua Febbo - non era prevista la biblioteca che comunque troverà lo stesso spazio all’interno della nuova struttura. L’impegno dell’amministrazione regionale e della Asl - ribadisce l'assessore - è ultimare i lavori della nuova struttura e renderla fruibile nel più breve tempo possibile: questo non sarebbe stato possibile se le cose fossero rimaste così com’erano".

Mauro Febbo
Colle dell'Ara

Commenti