Tutti insieme Chieti: pronta la lista che vuole sfidare i "banchetti politici"?

L’associazione, presieduta da Alessandro Nives, titolare di svariati locali allo Scalo, si presenta e ribadisce la propria indipendenza rispetto ai partiti politici

Per adesso è soltanto un’associazione, ma le premesse per la discesa in campo in vista delle prossime amministrative in città ci sono tutte. 

Si chiama Tutti insieme Chieti e sarebbe pronta a diventare una lista civica. All'interno giovani professionisti che non hanno ancora mai ricoperto un incarico politico, ma che soprattutto vogliono mostrare di avere a cuore le sorti della città. A capitanarla è Alessandro Nives, storico imprenditore titolare di numerosi locali a Chieti Scalo.

Così Nives presenta l'associazione politico-socio-culturale Tutti insieme Chieti il cui logo, a onor del vero, richiama leggermente quello del gruppo consiliare Chieti.Da Capo. “Tutti insieme Chieti è formata da giovani e validi professionisti, cittadini e personaggi della città che nel tempo hanno saputo costruirsi dando sempre qualcosa per Chieti, pur non avendo mai ricoperto cariche politiche. Questo distacco dai vari banchetti politici – spiega Nives – continuerà: il vero intento dell'associazione non è certo l'inizio di una carriera politica, bensì l'inizio di un percorso che porti a rialzare la nostra amata città dopo le continue umiliazioni subite”.

logo tutti insieme chieti-2 

Lo scopo dell’associazione, che ha sede in viale Benedetto Croce, è riportare Chieti al ruolo di protagonista. Come? “Attraverso un rilancio a 360 gradi, dal settore urbanistico e commerciale al settore sociale, culturale e turistico, tenendo bene conto della disastrosa situazione finanziaria lasciata in eredità dall’amministrazione uscente. Rivestire la città di nuova luce e renderla attraente attraverso una riqualificazione di monumenti, strade e piazze e ad una ristrutturazione del rapporto città - università e alla difesa dal saccheggio di enti – uffici, oltre ad una ricollocazione pressocché totale di eventi ormai andati perduti grazie all’incapacità che certi politici hanno mostrato fino ad oggi. Ristabilire l'unicità – spiega ancora il presidente di Tutti insieme Chieti - della nostra città che per troppe volte, a causa di incapacità e/o dei soliti interessi ha subito un distacco tra la parte storica e lo scalo”.

La prima presa di posizione del movimento è quella di lasciare la parola ai cittadini nella scelta dei vari candidati sindaci delle coalizioni. “Siamo per le primarie per qualsiasi fazione politica voglia portare un candidato sindaco che rappresenti Chieti, siamo stufi dei soliti giochi politici che guardano solo gli interessi di pochi, senza tener conto dei bisogni quotidiani della cittadinanza. Per questo – conclude Alessandro Nives – invitiamo le associazioni, i movimenti civici e tutti i cittadini ad appoggiare la nostra richiesta per fare in modo che chi corra per diventare il primo cittadino abbia innanzitutto un consenso popolare. La nostra non è una semplice idea di rinnovamento, ma una vera e propria missione che ha unito più persone che hanno a cuore le sorti della nostra città”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • Morto l'uomo investito da un'auto lungo la fondovalle Alento a Torrevecchia [FOTO]

  • Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Investito lungo la Fondovalle a Torrevecchia: è in gravi condizioni 

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento