Flop Movimento 5 stelle alle Europee: Di Nicola si dimette da vice presidente del gruppo parlamentare

Il giornalista eletto a marzo dell'anno scorso ha invocato una discussione democratica sul futuro del partito

Il senatore Primo Di Nicola si è dimesso da vice presidente del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle. L'ex direttore del quotidiano Il Centro, originario di Castellafiume (L'Aquila), eletto in Parlamento a marzo dell'anno scorso, ha annunciato la decisione sulla sua pagina Facebook. Una reazione arrivata dopo il flop dei pentastellati alle elezioni europee. 

Il giornalista ha invocato una discussione sul futuro del movimento fondato da Beppe Grillo. Ecco il suo messaggio: 

Mi sono dimesso da vice presidente del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle al senato. Una decisione che ritengo necessaria non solo alla luce del risultato elettorale ma anche e soprattutto delle cose che ci siamo detti in tanti incontri e assemblee. Mettere a disposizione del Movimento gli incarichi. È l'unico modo che conosco per favorire una discussione autenticamente democratica su quello che siamo e dove vogliamo andare.

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Morto davanti agli occhi dei familiari dopo una lite in strada a Pescara, la vittima era di Tollo

  • Si scontra con un'auto durante un sorpasso, gravissimo un motociclista di 26 anni

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

  • Incidente in autostrada, coda di un chilometro dopo il casello di Francavilla

  • Dal Grande Fratello Vip al castello di Roccascalegna: i fratelli Onestini accolti dal sindaco Giangiordano

Torna su
ChietiToday è in caricamento