Elezioni regionali: Campitelli (Lega) è il più votato della provincia con quasi 8mila preferenze

Fra i candidati teatini, il maggior numero di preferenze è andato a Marcozzi (Movimento 5 stelle): 6.425. Nulla di fatto per gli amministratori del Comune di Chieti

Il coordinatore provinciale della Lega Nicola Campitelli, frentano, è il consigliere regionale più votato in provincia di Chieti: ha ottenuto 7.753 preferenze. Secondo nella coalizione di centrodestra è il consigliere regionale uscente Mauro Febbo (Forza Italia), già presidente della Provincia, che ha ricevuto 5.529 preferenze. 

Ma, fra i teatini, la preferita è risultata Sara Marcozzi (Movimento 5 stelle), che riscuote 6.425 consensi, seguita nella sua lista dal consigliere regionale uscente Pietro Smargiassi, di Vasto, con 3.300 voti. Nel centrosinistra, è Silvio Paolucci ad avere la meglio: l'assessore alla Sanità della giunta di Luciano D'Alfonso segue di poco la candidata presidente pentastellata con 6.176 voti. 

Tra i volti noti, spicca il risultato del sindaco di Orsogna Fabrizio Montepara, con 2.902 voti. L'assessore ai rifiuti del Comune di Chieti, Alessandro Bevilacqua, candidato nella stessa lista, è il meno votato: 1.801 voti. È andata meno bene all'assessore al Commercio Carla Di Biase, che nelle file di Forza Italia ha ricevuto 1.536 preferenze. Marco Di Paolo, consigliere comunale teatino di Fratelli d'Italia, ha ottenuto 375 voti, insufficienti per l'Emiciclo. 

Il sindaco di Perano, Gianni Bellisario, è il più votato nelle file di Azione Politica, con 1.731 voti. Nella lista Udc-Dc-Idea, il più votato è il presidente della commissione Sanità uscente, Mario Olivieri, che 5 anni fa si era candidato in una coalizione a sostegno di Luciano D'Alfonso: riceve 1.041 voti. 

Passando al centrosinistra, il vice sindaco di Francavilla al Mare, Francesca Buttari, nella lista Pd è la terza più votata, con 2.281 voti; 1.456 per l'assessore del Comune di Lanciano Davide Caporale, 1.050 per il consigliere comunale teatino Alessandro Marzoli. 

Nella lista Legnini presidente è Alessandro Lanci, esponente di Nuovo Senso Civico a ottenere il risultato migliore: 1.780 voti. Nella stessa lista, ci sono anche l'assessore del Comune di Lanciano Dora Bendotti (1.133), la presidente del liceo classico di Chieti Paola Di Renzo (816) e il consigliere comunale teatino Enrico Raimondi (785). 

Il vice sindaco di Lanciano Giacinto Verna, che ha tentato il salto in Regione con +Abruzzo, si ferma a 1.321 voti. Con Abruzzo in comune si era candidato il sindaco di Roccascalegna, Domenico Giangiordano, che incassa 1.137 preferenze. 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • Multa: come fare ricorso a Chieti

I più letti della settimana

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Cadavere di un uomo fra la vegetazione: è giallo a San Vito Chietino

  • Ritrovato l'uomo scomparso questa mattina a Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento