Anagrafe dello Scalo chiusa, ChietiScaloNoi invita la Di Biase a un incontro: "Abbiamo la soluzione"

Il comitato sostiene di avere la soluzione "a costo zero" per limitare i disagi dei cittadini della parte bassa della città

Il comitato ChietiScaloNoi, pochi giorni dopo la "discesa in campo" in vista delle elezioni comunali in programma a primavera, torna a sollevare l'attenzione sui problemi della delegazione comunale dello Scalo, con una lettera all'assessore Carla Di Biase, che da agosto detiene la delega all'Anagrafe. 

In particolare, in una lettera firmata dal coordinatore pro tempore del comitato diventato lista civica, si invita l'esponente della giunta Di Primio a un incontro proprio nella sede municipale di piazza Carafa, per illustrare "le nostre proposte che permetterebbero di risolvere definitivamente a costo zero il grave impasse che si è venuto a creare per il dilettantismo dei politicanti locali". 

Carapelle, che nei mesi scorsi ha incontrato diverse volte la Di Biase, non lesina nella missiva stoccate al suo conto: "Aveva promesso di risolvere definitivamente il notorio problema", ma, incalza, "ha fatto davvero un ottimo lavoro, tant’è che la delegazione comunale è costretta per l’ennesima volta a chiudere, creando disagi a tutti i cittadini. È evidente come ai suoi propositi non abbiano fatto seguito i fatti concreti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento