"Per il ponte sull'Asse Attrezzato c'erano 700 mila euro, ora sono solo 130 mila": l'accusa di Stella (5 stelle)

La consigliera regionale, che aveva già presentato un'interpellanza sul cavalcavia di Dragonara, chiede la verità sulle risorse per la demolizione e messa in sicurezza dell'infrastruttura

Lo scorso dicembre, la Regione aveva annunciato di avere a disposizione 700 mila euro per demolire e mettere in sicurezza il cavalcavia di Dragonara, sull'Asse Attrezzato. Ma, da allora, le cose sembrano essere cambiate. Oggi, in commissione Bilancio, è emerso però che le risorse disponibili ammontano a soli 130 mila euro, a cui ne sarebbero stati aggiunti altri 281 mila previsti da un emendamento presentato dal sottosegretario Umberto D'Annuntiis, che è stato poi ritirato dal proponente, perché quelle risorse non possono essere utilizzate.

A denunciare la situazione è la consigliera del Movimento 5 stelle Barbara Stella, che già in passato si è occupata del cavalcavia al km 7+980 sul raccordo autostradale, con un'interpellanza, mentre ancora prima, la deputata Daniela Torto aveva presentato un esposto in procura.

"A questo punto - invoca la consigliera Stella - vorrei capire qual è la verità. Non è chiara la reale disponibilità finanziaria per la risoluzione di questo problema che ormai va avanti da vent’anni. Pertanto mi rivolgo all’assessore Mauro Febbo, chiedendogli se le risorse da lui indicate, ci sono realmente e su quale capitolo di bilancio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questa - accusa - è l’ennesima dimostrazione che la maggioranza di centrodestra è abituata a fare solo propaganda, ma che nei fatti dimostra incapacità di dare risposte reali ai cittadini abruzzesi. Si mettano d’accordo, perché a questo punto viene da pensare che forse tra le file della maggioranza non c’è molto dialogo, ma soprattutto la smettano di prendere in giro i cittadini annunciando delle azioni sulle quali neanche loro hanno piena contezza”, conclude la consigliere regionale del Movimento 5 stelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • I benefici del fitwalking, la camminata veloce che fa perdere peso

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Ex carabiniere ucciso con tre colpi di pistola: caccia all'assassino e al complice che l'ha aiutato a fuggire

  • Stash diventa papà: la fidanzata è una ragazza abruzzese, si chiama Giulia Belmonte

Torna su
ChietiToday è in caricamento