Pedaggi A24-A25, Marsilio rassicura: "Segnali incoraggianti per una risoluzione"

Lo ha detto il governatore da Chieti, a margine della conferenza stampa convocata da Fratelli d'Italia. La rassicurazione arriva dopo il confronto con il capo di gabinetto del Ministero delle infrastrutture

Pare essere scongiurato - almeno per il momento - il rischio aumento pedaggi sulle autostrade A25 e A 25, stando a quando dichiarato ieri a Chieti dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio a margine dell'incontro per il passaggio dell'assessore Carla Di Biase da Forza Italia a Fratelli d'Italia.

"Arrivano segnali incoraggianti e ottimistici per una risoluzione, quanto meno per un'ulteriore proroga. Il tempo utile per chiudere la trattativa del piano economico finanziario" ha spiegato il Governatore, rassicurando tutti sull'aumento del 19% dei pedaggi autostradali A24-A25 previsto per il prossimo 1 luglio.

Proprio ieri i consiglieri dei gruppi di centrosinistra in Regione (Giovanni Legnini, Silvio Paolucci, Americo Di Benedetto, Dino Pepe, Sandro Mariani) avevano richiesto formalmente la convocazione del Consiglio regionale straordinario per scongiurare l'aumento dei pedaggi autostradali. "Ad oggi - le parole di Legnini - gli aumenti tariffari sono rimasti sospesi ma non sono soppressi e la concessionaria ne pretende le somme. Per scongiurare questo vero e proprio salasso secondo noi va posto l'aumento a carico della fiscalità generale e devono essere diluiti nel tempo questi incrementi nel Piano economico finanziario. Va applicata la norma approvata nella Legge Finanziaria del 2012 a mia firma che qualifica le nostre autostrade come infrastrutture strategiche nazionali per finalità di protezione civile. Non è una norma neutra, ma impegna direttamente lo Stato perché dispone tra l'altro che se il quadro economico finanziario non è in equilibrio deve essere lo stesso Governo a farsi carico degli aumenti tariffari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rassicurazione del Governatore è arrivata dopo il confronto con il capo di gabinetto del Ministero delle infrastrutture, con cui Marsilio dice di essere in contatto costante. "Non ho motivo di ritenere il contrario - ha aggiunto -Naturalmente mi attendo che il ministero mantenga questo impegno e che l'ottimismo sia poi dimostrato nei fatti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Schianto frontale nella notte: muore un giovane di 22 anni, ferita una donna [FOTO]

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento