Rincari fino al 100% su nidi e scuolabus, Di Paolo: "L'amministrazione accetti la resa"

Il capogruppo di Giustizia Sociale contro la giunta Di Primio per gli aumenti approvati pochi giorni fa sui servizi alle famiglie

Anche il capogruppo di Giustizia Sociale, Bruno Di Paolo, si scaglia contro gli aumenti sulle tariffe di scuolabus e asili nido approvati pochi giorni fa dalla giunta comunale teatina, che prevedono rincari fino al 100% rispetto all'anno scorso. Di Paolo accusa il sindaco Umberto Di Primio e gli assessori di vivere 

in un'altra dimensione rispetto ai problemi della città e dei cittadini. Solo così si può spiegare la vessazione fiscale che l'amministrazione comunale, attraverso una raffica di aumenti delle tariffe comunali in ogni settore di competenza, sta perpetuando nei confronti dei cittadini.

Dopo l'aumento del circa il 15% di media della tariffa Tari, di appena qualche settimana fa, ora è stata la volta delle tariffe degli Asili nido ad entrare nel mirino della giunta comunale, con aumenti che sfiorano il 100%.

Il solito leitmotiv, della "grave situazione economica delle casse comunali", riproposto anche questa volta dal sindaco a giustificazione dell'aumento, sta diventando, ormai, una fastidiosa "campana stonata", oltre che stucchevole e dal marcato contorno della presa in giro ai cittadini.

La verità è che i nodi della fallumentare gestione comunale targata Di Primio sono arrivati ormai tutti al pettine, ma l'amministrazione, evidentemente arroccata a "difesa del fortino", si ostina a non voler alzare la bandiera bianca della resa.

Di Paolo fa leva su un'altra questione di non poca rilevanza, ossia 

la mancata attivazione dei nidi d'infanzia passati alla gerenza di Chieti Solidale, denominati "Coccinella" e "Peter Pan" che ha creato non pochi problemi a tanti genitori della città. Evidentemente, l'amministrazione soffre di memoria molto, molto corta. 

Proprio sugli asili nido, l'esponente di Giustizia Sociale aveva presentato un'interrogazione in consiglio comunale qualche mese fa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dalla Campania a Chieti per rubare nelle auto in sosta: arrestate sette persone

  • Attualità

    La storia di Biase Ranalli, militare teatino morto fra gli orrori di Mauthausen

  • Economia

    Voragine in via Asinio Herio: sbloccati i fondi regionali per iniziare i lavori

  • Segnalazioni

    Degrado all'ex scuola Nolli: l'angolo abbandonato a due passi da corso Marrucino

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto Pasqua 100x100: vinti 100 mila euro a Chieti

  • Si schianta con l'auto dopo la Pasquetta in famiglia: giovane donna in coma

  • Processione del Venerdì Santo a Chieti: tutte le disposizioni

  • "Ho bevuto qualcosa a pranzo": camionista ubriaco fermato al casello di Chieti e denunciato

  • La dea bendata bacia Chieti: vinti 200 mila euro alla ricevitoria Luciani

  • C'è la fila in piazzale Marconi per lavorare da McDonald's

Torna su
ChietiToday è in caricamento