L'assessore regionale Verì: "Grazie infermieri"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“In occasione della giornata internazionale dell’infermiere, a nome di tutti i cittadini abruzzesi e mio personale, voglio ringraziare tutte le infermiere e gli infermieri per l’insostituibile ruolo che da sempre svolgono nel nostro sistema sanitario regionale”. Lo sottolinea l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì. “Un lavoro prezioso, che in questi mesi di emergenza è stato fondamentale per garantire ai pazienti colpiti da Covid 19 un’assistenza adeguata ed efficace, portata avanti da questi professionisti con abnegazione e spesso senza preoccuparsi di mettere a rischio la loro stessa vita”. L’assessore rimarca come fin dall’insediamento dell’attuale governo regionale, il personale infermieristico sia stato al centro delle attività di programmazione della Regione.

“Abbiamo rilanciato le assunzioni e favorito le stabilizzazioni del personale precario delle Asl – continua – e nelle ultime settimane abbiamo esteso anche a tutti gli infermieri impegnati nelle attività Covid 19, l’indennità contrattualmente prevista per solo per il personale dei reparti di malattie infettive ed è aperto un confronto con le organizzazioni sanitarie per attribuire, sempre al personale impegnato direttamente nelle attività Covid 19, una premialità aggiuntiva per il periodo marzo-aprile finanziata con fondi regionali”. La Verì apre anche a una nuova fase di confronto con l’Ordine degli Infermieri sui recenti provvedimenti adottati per far fronte alla Fase 2 della pandemia.

“Molti infermieri – conclude – mi hanno segnalato delle criticità su cui intervenire. Sono pronta, come sempre, ad ascoltare le loro proposte e a recepirle nei protocolli operativi. Purtroppo l’emergenza ha limitato fortemente la possibilità di coinvolgere nella fase preparatoria dei documenti tutti i legittimi portatori di interesse. Ma proprio perché siamo in una situazione nuova, che impone strumenti flessibili, potremo introdurre le necessarie modifiche per garantire un’assistenza sempre migliore ai nostri concittadini”

Torna su
ChietiToday è in caricamento