Ambulatorio veterinario di Bucchianico chiuso, il caso finisce in consiglio regionale

Avviata una raccolta fime per la riapertura. Per trovare una struttura di uguale competenze bisogna arrivare a Castel Frentano o Vasto

La struttura non è sicura motivo per cui il sindaco di Bucchianico, Carlo Tracanna ha chiuso l’ambulatorio veterinario bucchichese di Colle Torino. Un problema  molto sentito sul territorio tanto che i cittadini dei vari comuni interessati, da Bucchianico fino ad arrivare a Francavilla, hanno avviato una raccolta firme per spingere la politica a intervenire a riguardo.

Il caso ora è stato portato all'attenzione della Regione dalla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Barbara Stella.  

"Si interrompe così un servizio fondamentale per l’utenza non solo per il comune stesso, ma per tutta l'area teatina. Basti pensare che per trovare una struttura di competenza che offra lo stesso importante servizio pubblico per gli animali d’affezione bisogna arrivare al canile di Lanciano o agli ambulatori veterinari di Castel Frentano o Vasto. Questo è un disagio concreto sia per i cittadini che posseggono un animale da compagnia, ma anche per tutti quei volontari che quotidianamente lottano per contrastare il fenomeno del randagismo e per la prevenzione delle malattie che mettono a rischio la salute degli animali d’affezione".

Questa mattina la consigliera pentastellata ha  presentato un’interrogazione all’assessore Nicoletta Verì:

"Purtroppo la risposta dell’assessore Verì ha si confermato l'esistenza di fondi specifici per il recupero e la ristrutturazione del canile, ma allo stato di fatto attuale, i fondi non sono sufficienti e pertanto necessitano di un’integrazione alla quale però non ancora viene dato seguito. La mancanza di risorse non può essere una giustificazione per la contrazione del servizio di assistenza sanitaria agli animali e non possiamo fare finta che il problema non esista. Il governo regionale è stato più volte bravo a trovare le risorse per qualsiasi tipo di manifestazione, pertanto sono sicura che sarà altrettanto attento a trovare anche in questo caso le risorse necessarie: non è possibile liquidare un esigenza importante per i cittadini semplicemente delocalizzando il servizio a decine di chilometri di distanza".

Interviene a riguardo anche la deputata (bucchianichese) del Movimento 5 Stelle, Daniela Torto:

“L’ambulatorio di Colle Torino a Bucchianico ha sempre offerto un servizio essenziale per la cura degli animali d’affezione ma è anche vero che è da tempo che l’ambulatorio veterinario è in condizioni disastrate. L’intervento di ristrutturazione e adeguamento sarebbe dovuto avvenire già molto tempo fa, gli amministratori di questa regione sembrerebbe continuino ad operare sempre in modo approssimativo. Non c'è dubbio, i disagi si sarebbero potuti evitare: la manutenzione delle strutture e la tempestività degli interventi devono diventare un elemento fondante nella gestione della cosa pubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Picchiano i vigili del fuoco perché non vogliono che spengano l'incendio: in manette padre e figlio

  • Bar si allaccia abusivamente alla rete elettrica per un anno: arrestata la titolare

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

Torna su
ChietiToday è in caricamento