Obbligo dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini: quando scatta, cosa sapere e le sanzioni

Tutti coloro che trasportano bambini nella propria vettura non solo devono posizionarli su supporti adeguati, per garantire la loro sicurezza, ma devono dotarsi dei dispositivi antiabbandono

Scatta oggi, 7 novembre, l’obbligo dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini auto per bambini fino a 4 anni. Tutti coloro che trasportano bambini nella propria vettura non solo devono posizionarli su supporti adeguati, per garantire la loro sicurezza, ma devono dotarsi dei dispositivi antiabbandono.

La circolare del Ministero dei Trasporti specifica le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali essenziali di questi supporti tecnologici aggiuntivi, a meno che non si è in possesso di seggiolini auto con sistema integrato.

Il regolamento di attuazione dell'articolo 172 del nuovo Codice della Strada in materia è stato pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, prevedendo l'entrata in vigore 15 giorni dopo, appunto il 7 novembre 2019.

Agevolazioni sull’acquisto: incentivi e come richiederli

Per agevolare l'acquisto dei dispositivi, nel decreti legge fisco è stato istituito un fondo per un incentivo di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato. Al momento non è ancora noto come richiedere il rimborso, ma si consiglia di acquistare il dispositivo e conservare con cura la ricevuta fiscale, per presentarla quando si potrà fare domanda e usufruire dell’agevolazione.

Multe e sanzioni per i trasgressori

Premesso che nessun genitore vuol mettere in pericolo la vita del proprio figlio, è necessario ricordare che chiunque non doti il seggiolino auto del dispositivo di sicurezza antiabbandono, andrà incontro a multe salate e decurtazione dei punti dalla patente di guida oltre che la possibilità di fermo della vettura.

Di seguito le multe previste, se il seggiolino auto dovesse risultare sprovvisto di sistema antiabbandono omologato:

  • 81 euro (56,70 euro se si paga entro i primi cinque giorni dalla multa) e decurtazione di numero 5 punti dalla patente, se si contesta al conducente, che ha l’obbligo di sorveglianza sul minore
  • 81 euro, senza importo scontato, e sospensione patente da 15 giorni a 2 mesi, se la stessa infrazione si commette per due volte entro due anni (recidiva).

Di seguito vi riportiamo integralmente quanto illustrato nella circolare governativa, per ciò che riguarda le caratteristiche essenziali dei dispositivi antiabbandono.

Caratteristiche funzionali essenziali

a) Il dispositivo antiabbandono deve segnalare l’abbandono di un bambino di età inferiore a 4 anni, sul veicolo sul quale è trasportato, da parte del conducente del veicolo stesso mediante l’attivazione di uno dei segnali di cui alla lettera d).

b) Il dispositivo deve essere in grado di attivarsi automaticamente a ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente.

c) Il dispositivo deve dare un segnale di conferma al conducente nel momento dell’avvenuta attivazione.

d) Nel caso in cui il dispositivo rilevi la necessità di dare un segnale di allarme, quest’ultimo deve essere in grado di attirare l’attenzione del conducente tempestivamente attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all’interno e all’esterno del veicolo.

e) il dispositivo antiabbandono deve essere in grado di attivare il sistema di comunicazione indicato alla lettera g).

f) se alimentato a batteria, il dispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente.

g) i dispositivi antiabbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio, per mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate.

Caratteristiche tecnico-costruttive essenziali

a) Il dispositivo deve essere basato su sistemi elettronici con logiche di utilizzo o che utilizzano appositi sensori.

b) Nell’interazione con il veicolo o con apposito sistema di ritenuta, il dispositivo non deve in alcun modo alternarne le caratteristiche di omologazione.

Dove comprare i dispositivi antiabbandono per i seggiolini?

È possibile acquistare questi prodotti in tutti i negozi che vendono articoli per bambini, come passeggini e seggiolini, di Chieti, dai diretti rivenditori di questi prodotti e nei punti vendita di elettronica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

Torna su
ChietiToday è in caricamento