Imprese, arriva “CreditoSubito”: finanziamenti fino a 100mila euro

Credito Subito è il prodotto finanziario riservato alla imprese teatine grazie al supporto di Artigiancassa-BNL, BCC Sangro Teatina, Carichieti e Banca Marche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

La possibilità di ottenere finanziamenti, fino ad un massimo di 100 mila euro, con un tasso agevolato, un’istruttoria condivisa e una copertura a garanzia del 60%. Si chiama “CreditoSubito” l’innovativo progetto promosso da Confartigianato attraverso il consorzio fidi dell’associazione, Creditfidi. Il pacchetto proposto alle imprese è a dir poco allettante grazie alla sinergia stretta da Confartigianato con quattro istituti di credito del territorio: Bnl-Artigiancassa, Bcc Sangro Teatina, Carichieti e Banca Marche.

Le banche si sono impegnate a deliberare le pratiche dei prestiti richiesti in soli 15 giorni e a praticare tassi di interesse più bassi rispetto alle percentuali convenzionate con un plafond complessivo pari a 10 milioni di euro. Da parte sua Creditfidi stilerà una relazione dettagliata sull’iniziativa imprenditoriale, penserà a fornire la documentazione fiscale di rito, illustrerà alle banche le finalità del finanziamento e, soprattutto, fornirà una copertura a garanzia del 60% sul prestito contratto dall’impresa. Addirittura di più del 50% assicurato di solito dal consorzio fidi di Confartigianato. Verranno finanziati i progetti che riguarderanno nuovi investimenti produttivi delle imprese, dalla riqualificazione dei macchinari all’acquisto di nuovi automezzi senza dimenticare, ovviamente, i prestiti per liquidità. Il progetto “CreditoSubito” scatta ufficialmente oggi.

“Purtroppo la stretta creditizia non accenna ad allentare la sua morsa -afferma Mario Gasbarri, presidente Creditfidi- e avere un’opportunità del genere è preziosa specie per le imprese sane che hanno ancora voglia di investire malgrado la congiuntura economica negativa”. Daniele Giangiulli, direttore di Creditfidi e Confartigianato, aggiunge: “Ringraziamo gli istituti di credito che hanno deciso di aderire al nostro progetto mostrando interesse per il territorio -dice Giangiulli- e per dare un aiuto concreto alle tessuto imprenditoriale che, nonostante la crisi, non ha smesso di investire e di credere nel futuro”.   

I più letti
Torna su
ChietiToday è in caricamento