Ecomondo: Chieti 'città green' ottiene il premio

Alla fiera internazionale di Rimini, la città premiata per sviluppo sostenibile, piani e progetti urbani adottati dall'amministrazione comunale

Chieti vince il Premio Sviluppo Sostenibile 2019 nella categoria ‘green city’ alla Fiera internazionale Ecomondo di Rimini. Il riconoscimento è stato consegnato qusta mattina nella mani dell’assessore all’Urbanistica Mario Colantonio, presente assieme assessore alla Gestione del Servizio di Igiene Urbana Alessandro Bevilacqua, alla giornata conclusiva di Ecomondo, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati all’ambiente e all’economia circolare

Il comune teatino si è aggiudicato il premio Green City Chieti per Sm@rteate che riunisce in un'unica strategia di sviluppo sostenibile piani e progetti urbani adottati dall'amministrazione comunale del sindaco Di Primio. Il Pums, il piano urbano della mobilità sostenibile e gli interventi ciclabili e il completamento dell’anello filoviario, il progetto strategico Riqualific@Teate con il recupero delle caserme Berardi e Bucciante. Premio andato anche alle città di Cosenza, Mantova, Palermo, Parma, Pordenone, Prato, Rimini e Sorradile.

“È un premio importante – commenta l’assessore Colantonio - che ci pone in una condizione di grande rilievo a livello nazionale. La progettazione green deve essere la vera forza motrice delle amministrazioni locali. Chieti, con l’amministrazione Di Primio, in quasi dieci anni ha lavorato profondamente per raggiungere questi obiettivi per consegnare una città più smart ed ecosostenibile alle future generazioni e il processo della rigenerazione urbana ha riguardato in toto la città: dal rinnovo del sistema dei trasporti pubblici, al recupero e alla rifunzionalizzazione del patrimonio edilizio dismesso, in primis le Caserme cittadine, dalle azioni messe in campo per il bike sharing e il car pooling, all’attuazione dei servizi di ricarica elettrica per i veicoli, dalla dotazione di impianti finalizzati alle smart city alla riqualificazione architettonica di piazza San Giustino, dal raddoppio del parcheggio coperto al Terminal Bus alla stessa riqualificazione dell’ hub di trasporto; dal completamento dell’anello filoviario alla realizzazione della funivia veloce, senza dimenticare le piste ciclopedonali, le nuove centraline per il rilevamento della qualità dell’aria, la riqualificazione di edifici storici idonei ad ospitare la rete del patrimonio culturale, il progetto “running city” per la valorizzazione della pratica della corsa e della passeggiata. Un indirizzo chiaro perseguito con forza – ha concluso l’Assessore – e una vittoria, quella di oggi, che pone Chieti tra le migliori città italiane in fatto di programmazione ecosostenibile. Solo uscendo dall’oscurantismo in cui versano molte città di provincia si possono raggiungere alti livelli e con l’attestazione di oggi l’obiettivo è stato raggiunto, motivo per il quale mi sento di ringraziare anche tutti i professionisti, tra i primi lo Studio Opera Architetti Associati, che hanno lavorato ai progetti di Chieti protagonista”.  

Il premio, istituito per l’undicesimo anno consecutivo dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dall’Italian Exhibition Group, ha avuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e si fregia della Medaglia del Presidente della Repubblica. 

I  primi tre vincitori di questa edizione sono la città di Milano, Mapei per la produzione di un additivo innovativo che consente di trasformare il calcestruzzo reso in un materiale granulare che può essere integralmente riutilizzato per la produzione di nuovo calcestruzzo, invece di smaltirlo come rifiuto e Montagna 2000 per la realizzazione della centrale idroelettrica sul tratto acquedottistico di Nola-Frasso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

Torna su
ChietiToday è in caricamento