Le scuole teatine si preparano alla giornata per la memoria delle vittime di mafia

Prima dell'appuntamento in programma a Palermo il 21 marzo 2020, una serie di iniziative volte alla realizzazione di percorsi formativi per la costruzione di una memoria collettiva e condivisa

Le scuole di Chieti si preparano a partecipare alla 25esima Giornata della memoria e dell'impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, in programma il 21 marzo 2020, a Palermo. 

L’iniziativa segue le esperienze maturate negli anni scorsi in sinergia tra la Prefettura, il mondo della scuola, l’Arma dei Carabinieri e il predetto Presidio di Chieti dell’Associazione Libera sul tema della legalità, anche con riferimento ai protocolli sottoscritti da “Libera”, rispettivamente, nel 2014 con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ministero e nel 2018 con la citata Arma dei Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In vista di questo importante appuntamento, si sta preparando una serie di iniziative volte alla realizzazione di percorsi formativi per la costruzione di una memoria collettiva e condivisa, che veda quali soggetti attivi in particolare le nuove generazioni – anche in vista della Giornata del 21 marzo 2020 – e che verranno articolate secondo un calendario di massima che prevede:

  • una iniziativa per il prossimo 27 settembre, ricorrenza della nascita di Carlo Alberto Dalla Chiesa, trucidato dalla mafia a Palermo il 3 settembre 1982;
  • un incontro con le scuole per presentare la proposta educativa di Libera “Verso il 21 marzo 2020”;
  • il seminario di formazione per docenti “La memoria al plurale: l’educazione civile della narrazione”;
  • un incontro di condivisione e di socializzazione di percorsi d’aula svolti nelle scuole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il peperone dolce di Altino batte tutti: lo dice una ricerca internazionale partita dalla d'Annunzio

  • Studenti della rete 'Noi resistiamo': "L'università ci nega il diritto allo studio"

  • Gli studenti sognano di tornare in aula e dire addio alla didattica online

  • Idonei non beneficiari: dalla Regione più di 3 milioni per finanziare le borse di studio

  • Animazione digitale: il Csv Abruzzo organizza incontri formativi online per il terzo settore

  • Ericsson dona 60 personal computer alla Croce Rossa Italiana per gli studenti dell’Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento