L’I.I.S. Luigi di Savoia di Chieti al Salone orienta giovani 2019 Genova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

A Genova si è svolta la manifestazione Orientamenti Giovani 2019, dedicata all’orientamento formativo e professionale, organizzata, in collaborazione con il MIUR e il MLPS, dalla Regione Liguria e da un Comitato promotore composto dal Comune, dalla Città Metropolitana e dall’Università degli Studi di Genova, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dalla Camera di Commercio. Nel Porto Antico di Genova dal 12 al 14 novembre 2019, studenti e persone alla ricerca di collocazione sul mercato del lavoro hanno usufruito di un’ampia offerta di servizi a loro destinati: stand dedicati alla formazione, presenza di imprese alla ricerca di personale, colloqui di orientamento universitario, carrerday, attività laboratoriali, seminari e molto altro. Il tema dell’edizione 2019 è stato “SAPER FARE” con l’intento di valorizzare, promuovere, indirizzare e favorire l’acquisizione delle giuste competenze, soprattutto per i più giovani, ritenendo che la giusta strada formativa e professionale, per raggiungere la piena occupazione non si trovi per caso, ma si costruisca, attivando una sinergia tra domanda e offerta di lavoro, in cui la scuola si inserisce come intermediario indispensabile. Quest’anno si è registrato un aumento del 30% dei partecipanti rispetto a quella del 2018.

Anche l’I.I.S. Luigi di Savoia di Chieti, che fin dalla sua fondazione, si caratterizza per la costante attenzione all’innovazione tecnologica e didattica al fine di offrire alla propria utenza una formazione in sintonia con i cambiamenti sociali, culturali ed economici del nostro tempo, ha partecipato alle iniziative del Salone. In linea con lo spirito della ricerca, indispensabile per affrontare le sfide, poste dal mondo del lavoro e dello studio post diploma, sono stati presentati diversi progetti innovativi e all’avanguardia.

Tre studenti della classe IV Informatica C, Samuele D'Aristotile, Mattia Daday Laszlo e Cesare Anzellotti, accompagnati dal loro docente Prof. Roberto Zuppini, hanno presentato il Progetto EBIKE, premiato dalla Camera di Commercio di Chieti e Pescara, riguardante la realizzazione di una bicicletta elettrica “ fai da te”, un’idea, che ha visto la luce nel 2009, quando le biciclette elettriche su Base Mountan bike e accumulatori al litio stavano affacciandosi al mercato italiano, anticipando di 10 anni l'idea della Mobilità Sostenibile a basso costo. Una particolare attenzione è stata rivolta alla problematica ambientale, molto sentito nell’Istituto L.Di Savoia, con la proposta di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile attraverso La robotica educativa, realizzata con Lego Mindstorms. Il progetto La Robotica ... con gli occhi di un bambino, è stato inserito anche nelle attività dell’Alternanza scuola lavoro. Infatti, ai ragazzi dell'IIS Savoia di Chieti sono state affidate le funzione di Tutor per il corso di robotica educativa, rivolto ai bambini della classe quarta di una scuola Primaria e della classe prima di una scuola secondaria di Primo grado.

Altro progetto esaminato è stato il SAVOIA SCHOOL VIEW, che consiste in una VISITA VIRTUALE attraverso un percorso 3D della SCUOLA con l'obiettivo di far conoscere meglio l’Istituto grazie a foto panoramiche a 360° (fruibile da PC, da smartphone o da Visore con Virtual Reality). Attraverso un visore 3 D, è possibile effettuare una visita on line dell’intero complesso scolastico, assistita da un Drone Accompagnatore. A supporto del progetto Savoia Drone, ancora in fase di sviluppo, che prevede appunto l’utilizzo di un drone programmabile per guidare "fisicamente" l'utente all'interno dell'edificio della nostra scuola, è stato proposto anche il progetto GPSavoia. E’un’App offline “GPSavoia”, scaricabile dal Play Store, sviluppata per trovare un’aula nel dedalo di corridoi dell’edificio scolastico.

L'utente, inserendo il punto di partenza e quello di arrivo, può essere indirizzato nel percorso, che deve seguire, per arrivare in tempi brevi. Inoltre, selezionando sull'app l’orario settimanale e le aule delle lezioni, si ha la possibilità di ricevere le notifiche di eventuali cambi d’aula. Al Salone gli studenti hanno presentato inoltre progetti innovativi realizzati in rete con l’IIS “Pomilio” di Chieti tra cui il progetto Collezione ABITI con TECNOLOGIA INDOSSABILE LED, che utilizza ARDUINO LilyPad, per creare effetti di luce e suoni su abiti interattivi e, infine, il progetto SUN in the BAG, sfruttando energia solare e tecnologia LED. Per illuminare l’interno delle borse, quando si è al buio, gli studenti hanno realizzato borse capaci di autoilluminrsi all’apertura grazie all’energia sviluppata da un micro pannello solare posto all’esterno, un esempio concreto di wearable tecnology, che rappresenta sempre più il futuro nel campo dell’hi-tech, l’accessorio inteso come abito, un dirompente interefaccia tecnologico, parte dello stile di una persona.

Torna su
ChietiToday è in caricamento