Festa della donna e musei gratis: la guida completa agli eventi del weeekend

Si inizia con le iniziative per la festa della donna, passando poi al teatro d'autore e per famiglie. E per tutti c'è l'ingresso gratuito ai siti archeologici

Il mese di marzo entra nel vivo con il weekend che inizia con la festa della donna. La provincia di Chieti propone iniziative diverse fra loro, dalla serata danzante all'incontro culturale, per celebrare l'8 marzo in tutte le sue sfaccettature. Di seguito la selezione degli eventi più interessanti in programma, ma potete consultare il programma completo nella sezione "Cosa fare in città".

FESTA DELLA DONNA. A Chieti, nel circolo Wasi di San Martino, c'è il Mimosa party, una festa dedicata alle signore, ma non esclusivamente a loro, che avrà come ospite Andrea Celentano da Temptation Island. Ci saranno musica commerciale, trap, reggaeton, house e un bus navetta gratuito. A San Salvo, nel centro culturale Moro, l'8 marzo c'è la prima dello spettacolo "Adesso", scritto e interpretato da Stefania Pascali, con la regia di Luigi Cilli, in replica anche nei due giorni successivi. Si tratta di un monologo che dà risalto alla figura dela donna, celebrandola nella sua complessità. Il Comune di San Giovanni Teatino ha preparato un ricco calendario di eventi per celebrare le donne durante tutto il mese di marzo. La rassegna "Marzo è donna" inizierà il 7 marzo, alle ore 16.30, nella sala consiliare del Comune, con la consegna di una copia della Carta dei diritti della bambina a tutte le piccole nate nel 2018. Gli altri appuntamenti andranno avanti fino al 28 marzo. La Taverna Anxa di Lanciano celebra la festa della donna con una cena speciale, durante la quale un'orafa racconterà storia, significati, manifattura e simboli della Presentosa, il gioiello tradizionale abruzzese. Il bar Fuoricorso di Chieti Scalo ospita la cena di beneficenza a favore di Voi&Noi insieme onlus, con un menù sofisticato a base di pesce. A seguire, live music e drinks. Nel pomeriggio dell'8 marzo, la libreria De Luca di Chieti ospita l'incontro "Le donne non stanno a guardare", contro il ddl Pillon, per affermare il diritto al lavoro femminile, alla parità di salario, ai piani di conciliazione, alla tutela dei minori, al sostegno degli uomini in difficoltà, alla realizzazione delle donne. Sarà inoltre presentato il libro "Ritratto di uno stalker", di Cinzia Piccoli, alla presenza dell'autrice. Sabato sera, al ristorante Brancaleone di Roccamontepiano, per la festa della donna, c'è la serata "Non una di meno", dedicata alla lettura di brani tratti dal libro "Ferite a morte", di Serena Dandini, a cura del piccolo laboratorio teatrale di Roccamontepiano e dell'attore Fabio Di Cocco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Ferito da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale: è grave

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Luisa, colpita ripetutamente e uccisa mentre scappava dal marito

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

Torna su
ChietiToday è in caricamento