Treglio, oltre 30mila a Borgo Rurale e un nuovo affresco in centro

la 17esima edizione del Borgo Rurale di Treglio lo scorso fine settimana ha portato nel piccolo centro frentano fiumi di gente. Domenica accanto ai piatti tipici della tradizione culinaria si è affiancata l'arte

Si è conclusa con un grande successo di pubblico la 17.ma edizione del Borgo Rurale di Treglio. Un evento che, come evidenziato durante la cerimonia di inaugurazione dal sndaco Massimiliano Berghella, costituisce “elemento identitario della comunità tregliese”, intrecciatosi con l’altro elemento caratteristico di questo piccolo, ma attivissimo centro frentano: la realizzazione, da parte di artisti locali e stranieri, di affreschi realizzati sulle pareti esterne delle case del paese.

“Si tratta di un doppio successo: oltre trentamila presenze alla 17.ma edizione del Borgo Rurale e un nuovo affresco che decora il centro cittadino” ha rilevato il vicesindaco Orlando Bellisario, responsabile del gruppo di lavoro Treglio – Paese Affrescato "Gli artisti hanno operato nella sola giornata di domenica, giorno in cui l’evento viene visitato in prevalenza da famiglie, realizzando un paesaggio con albero di olivo".

L’opera d’arte è stata realizzata all’aperto, mentre il pubblico osservava i seguenti artisti all'opera: Antonella Spelozzo di Ortona, Gabriella Carlini di Fossacesia, Mario Scaccia di Lanciano (per le opere murarie), Antonella D’Addario di Treglio, Daniela Giuliani di Pescara e  Giovanna Barisci di Lanciano.

"La volontà di realizzare un altro affresco, in occasione dell’edizione 2014 del “Borgo Rurale - sottolinea ancora Bellisario -   è stata sostenuta dal sindaco Berghella, quale espressione della volontà di dare la possibilità a chi viene a Treglio durante la festa del Borgo Rurale di tornare a casa non solo sazi di piatti tipici della nostra tradizione culinaria, ma arricchiti dalla partecipazione a quella che, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, deve essere un evento artistico che comprende: gioia di vivere, arte culinaria, enologia, tecnica olearia, musica, spettacolo e, sempre di più, arte della pittura a fresco.   Treglio, in quest’ambito, si qualifica ancora una volta come il paese in cui si vuole e si può coniugare l’esperienza dei percorsi enogastronomici con quella dei percorsi artistici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

  • Coronavirus, quattro studenti sotto osservazione in Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento