È​ arrivato "Sciopèn": taglio del nastro con il sindaco Di Primio a Porta Pescara

In tanti hanno partecipato all'apertura del nuovo ristorante e assaggiato alcune anticipazioni in chiave finger food dei piatti della tradizione

Tanta gente ieri sera all’inaugurazione del ristorante Sciopèn, all'interno del palazzo cinquecentesco Sanità di Toppi a Porta Pescara. Anche il sindaco Umberto Di Primio ha presenziato al taglio del nastro augurando ogni fortuna ai giovani titolari: Manuel Carlo Pantalone e i fratelli Paolo e Federico De Cesare.

“Chieti merita di crescere e di avere sempre più attività commerciali che consentano ai teatini di vivere la loro città senza che diventi necessario spostarsi altrove” ha detto Paolo De Cesare, amministratore della società Porta Pescara s.r.l., proprietaria del locale.

Il nuovo ristorante nel quartiere Trivigliano impiega circa dieci giovani addetti e conta cinquanta coperti. Offre una cucina sia di carne che di pesce, all'insegna della tradizione abruzzese con rivisitazioni moderne a cura dello chef Enzo D'AndreamatteoInaugurazione Sciopen_3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba un giaccone in saldo, rimuove la placca antitaccheggio e lo indossa: bloccato al centro commerciale

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Preselezione per infermieri: pubblicata la graduatoria dei mille che accedono alla prova scritta

  • Ubriaco alla guida uccise il cuoco teatino Luciani: condannato a 4 anni per omicidio stradale

Torna su
ChietiToday è in caricamento