"Le nuove dipendenze: conseguenze e rischi", seminario a Sant'Agostino il 13 giugno

Organizza l'associazione culturale Sacro e Profano, seguirà la rappresentazione teatrale "Frammento. Esperimento per l'Alzheimer", di Matteo Schiazza

L'associazione culturale Sacro e Profano organizza per venerdì 13 giugno, presso l'Auditorium Sant' Agostino (in via S. Olivieri 42), alle ore 17.30, un seminario dal titolo "Le nuove dipendenze: conseguenze e rischi", a cura del dottor Luciano Giacci.

Giacci si soffermerà su quei comportamenti socialmente accettabili come lo shopping, il gioco d'azzardo, il lavoro, il sesso, internet, le relazioni sentimentali che se ripetuti eccessivamente fino all' esasperazione possono creare dipendenza. Una riflessione su questo fenomeno permetterà di svelare alcuni aspetti di una realtà così vicina ma così nascosta ed invisibile.

Seguirà la rappresentazione teatrale "Frammento. Esperimento per l'Alzheimer”, spettacolo scritto e diretto da Matteo Schiazza. L'iniziativa ha il patrocino del Comune di Chieti, del Cl della Croce Rossa e dell'associazione Federcasalinghe. La partecipazione è aperta a tutti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arriva il contrassegno di Stato per i vini Montepulciano d’Abruzzo Doc

  • Cronaca

    Fossacesia: 200.000 euro per la manutenzione stradale delle vie cittadine

  • Cronaca

    Teresa Seneke: vita misteriosa di una compositrice teatina

  • Politica

    Bruno Di Paolo: "Il Comune affidi il servizio di verifica impianti termici alla Teateservizi"

I più letti della settimana

  • Vincita record a Ortona: un fortunato giocatore incassa più di 216mila euro al Lotto

  • Furti notturni a Chieti Scalo: assalto a Megalò, ripuliti un'azienda e due ristoranti

  • Miss Grand Prix e Mister Italia: alla Casina dei tigli le selezioni per Uomini e donne e Temptation Island

  • Imboccano contromano l'asse attrezzato: paura per tre suore

  • Sulmona: aggredito con olio bollente agente di polizia penitenziaria di Chieti

  • Nozze non consumate, a 96 anni chiede il divorzio: "Lei voleva solo i soldi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento